Il logo del FAB, la Linaria tonzigiiFAB - Gruppo Flora Alpina Bergamasca
Ultime novita'

CHI SIAMO
INCONTRI E ESCURSIONI
PUBBLICAZIONI
CONOSCERE
RASSEGNA STAMPA
MANIFESTAZIONI
FLORA PROTETTA
PHOTOGALLERY
IMMAGINI
RICERCA
BIBLIOTECA FAB
ISCRIZIONE
CONTATTI
LINKS
English version English version

PRIVACY







Biblioteca del Gruppo Flora Alpina Bergamasca "FAB"

Seleziona un titolo dalla lista seguente:


. REGIONE LOMBARDIA - SPECIALE PIANO LAMBRO , "A " come ambiente. : 1991 Touring Club Italiano Località: Milano Nr. 53
. GANDOLFI, G.MAZZA, N.GANDOLFI , 100 Giardini di Bergamo : 2012 Località: Nr. 518

Creazioni dell'uomo, i giardini possono considerarsi una forma di natura "ammaestrata", spesso solo tenuamente paragonabile al libero manifestarsi della vitalità di un bosco o di un prato. Tuttavia, in ambitocittadino, soprattutto quando sono numerosi, costituiscono un indubbio elemento di raccordo e compenetrazione tra l'ambiente naturale/agricolo circostante e l'edificato, con effetti straordinariamente positivi sulla percezione estetica dell'urbanizzato, la qualità dell'aria e la sopravvivenza di alcune specie proprie di contesti più naturali. É proprio per valorizzare questa funzione che gli autori propongono una selezione di 100 giardini privati, differenti per dimensioni e tipologia, alcuni vecchi di secoli perché annessi da antiche dimore nobiliari, altri di più recente realizzazione, ma ognuno con una sua particolare connotazione. Le pagine introduttive (con contributi anche di B. Oggionni, L. Caravaggi, M. Bandera e P. Cappellini) sono dedicate al tema del paesaggio, al valore civico dei giardini e d alla definizione di dieci tipologie fondamentali di giardino. Le schede descrittive, due pagine per ogni giardino, constano di un breve testo, varie immagini e una cartina schematica della sua ubicazione. Alcuni dei giardini proposti sono normalmente visibili dalle strade adiacenti, ma in maggioranza si tratta di giardini "nascosti", celati d a muri di recinzione o edifici, la cui esistenza è del tutto insospettata. Dato il particolare punto di vista degli autori, tutti architetti, c'è forse una considerazione maggiore per gli aspetti progettuali che per quelli strettamente botanici, con elencazioni molto sommarie delle piante presenti, unico rimprovero a d una pubblicazione altrimenti ben fatta.
. HAFLIGER E. SCHOLZ H. , 2. Graminee Infestanti : 1985 Ciba-Geigy Edizioni Località: Origgio (VA) Nr. 329
. HAFLIGER E. ED ALTRI , 3. Monocotiledoni Infestanti : 1985 Ciba-Geigy Edizioni Località: Origgio (VA) Nr. 330
. BASTIANELLI I., PERICO G. , 32 itinerari ad anello sulle colline bergamasche. : 1994 Edizioni Junior Località: Bergamo Nr. 103
. BASTIANELLI I., PERICO G. , 50 escursioni ad anello nella Bergamasca. : 1993 Edizioni Junior Località: Bergamo Nr. 102
. CONSONNI G.G., COMUNITÀ MONTANA E MUSEO DELLA , 6. Flora della Valchiavenna e delle zone limitrofe. : 1999 Museo della Valchiavenna Località: Lipomo (CO) Nr. 224
. CONSONNI G.G., COMUNITÀ MONTANA E MUSEO DELLA , 6. Flora della Valchiavenna e delle zone limitrofe. : 1999 Museo della Valchiavenna Località: Lipomo (CO) Nr. 231
.

 

AUTORI:GANDOLFI V.,MAZZA G., GANDOLFI N.
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:SESTANTE EDIZIONI
LOCALITÀ:  
NR.518
 

,

100 Giardini di Bergamo

.

AUTORI:KOHLHAUPT
DATA EDIZIONE:1967
EDITORE:CHR. BELSER VERLOG
LOCALITÀ:
NR.8542
 

,

Alpenblumen

.

AUTORI:COLOMBO M.R.
DATA EDIZIONE:1988
EDITORE:EDITRICE STEFANONI
LOCALITÀ:LECCO
NR.8529
 

,

Andar per erbe

.

AUTORE:FRANCESCO PRINETTI
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:MUSUMECI EDITORE
LOCALITÀ:  
NR.498
 

,

Andar per sassi

.

AUTORE:A.A. V.V.
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:CENTRO METEOROLOGICO LOMBARDO
LOCALITÀ:    
NR.490
 

,

Atlante dei Climi e Microclimi della Lombardia

.

AUTORI:AA.VV.
DATA EDIZIONE:2010
EDITORE:ENTE PARCO REGIONALE VENETO
LOCALITÀ:  
NR.538
 

,

Atlante del Territorio costiero, lagunare e vallivo del delta del Po

.

AUTORI:AICHELE D., SCHWEGLER H. W.
DATA EDIZIONE:1975
EDITORE:KOSMOS
LOCALITÀ:
NR.8543
 

,

Bunte Welt der Alpenblumen

.

AUTORE:S. VENTURINI,A. BOCCAZZI-VAROTTO C. COSSAVELLA
DATA EDIZIONE:2006
EDITORE:PRIULI & VERLUCCA
LOCALITÀ:    
NR.491
 

,

Buongiorno Valle D'Aosta

.

AUTORI:GRIBBIN M., GRIBBIN J.
DATA EDIZIONE:2009
EDITORE:CORTINA EDITORE
LOCALITÀ:  
NR.534
 

,

Cacciatori di piante

.

AUTORI:FERLINGHETTI R.
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:PARCO DELLE OROBIE BERGAMASCHE
LOCALITÀ:  
NR.528
 

,

Campanula elatinoides

.

AUTORI:BASSANELLI E.
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:PARCO DELLE OROBIE BERGAMASCHE
LOCALITÀ:  
NR.531
 

,

Cochlostoma canestrinii

.

AUTORI:CONCI C., GHISOTTI F.
DATA EDIZIONE:1974
EDITORE:GIUNTI- A. MARTELLO EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8558

,

Conchiglie

.

AUTORI: PANIZ R., DE AMBROSIS M.
DATA EDIZIONE: 2014
EDITORE: EDIZIONI ULTRAVOX
LOCALITÀ:  
NR.  550
 

- PP. 104

RECENSIONE DI LUCA MANGILI

MANUALE REALIZZATO VERAMENTE CON CURA, DIVISO IN DUE PARTI. LA PRIMA CONSISTE NELLA DESCRIZIONE ILLUSTRATA DELLE 33 SPECIE ARBOREE SPONTANEE PRESENTI NEL TERRITORIO VIGEZZINO, MENTRE NELLA SECONDA VENGONO PROPOSTI 14 ITINERARI PER OSSERVARLE NEL LORO AMBIENTE NATURALE. I TESTI SONO SEMPRE CHIARI ED ESAURIENTI, PECCATO SOLO CHE, PER MOTIVI DI SPAZIO, MOLTE IMMAGINI HANNO DIMENSIONI UN PO’ TROPPO RIDOTTE. TUTTE LE SPECIE TRATTATE SI RINVENGONO COMUNEMENTE NELLA BERGAMASCA, PER CUI IL MANUALE SI RIVELA ASSAI UTILE ANCHE PER CHI VUOLE APPROFONDIRE LA CONOSCENZA DEI NOSTRI ALBERI.

,

Conoscere gli alberi della valle Vigezzo *

.

AUTORI:FONTANA G.,GRAZIA G., PIAZZI N.
DATA EDIZIONE:1978
EDITORE:RENOGRAFICA
LOCALITÀ:  
NR.8521
 

,

Consorzio Florovivaisti Comaschi

.

AUTORI:S. TONZIG, E MARRÉ
DATA EDIZIONE:1971
EDITORE:CASA EDITRICE AMBROSIANA MILANO
LOCALITÀ:  
NR.514
 

,

Elementi di Botanica - Volume primo

.

AUTORI:APPENDINO G.,LONGO D.,LUCIANO R., SALVO R.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:ARABA FENICE
LOCALITÀ:  
NR.541
 

,

Endemismi-Piante esclusive o rare del Piemonte, Liguria e Alpi occ.

.

AUTORI:RUFFO S..
DATA EDIZIONE:1974
EDITORE:GIUNTI-A.MARTELLO EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8557
 

,

Farfalle

.

AUTORI:SOSTER M.
DATA EDIZIONE:2001
EDITORE:VALSESIA
LOCALITÀ:
NR.8561
 

,

Felci d'Italia

.

AUTORI:GRETTER L.
DATA EDIZIONE:1964
EDITORE:R. MANFRINI
LOCALITÀ:
NR.8556
 

,

Fiori delle Alpi

.

AUTORI:AA. VV.
DATA EDIZIONE:1973
EDITORE:GORLICH EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8553
 

,

Fiori di campo

.

AUTORI:LOWENMO R.
DATA EDIZIONE:1965
EDITORE:EDITRICE S.A.I.E.
LOCALITÀ:
NR.8541
 

,

Fiori di Giardino

.

AUTORI:F.LLI ORENPULLER
DATA EDIZIONE:
EDITORE:F.LLI ORENPULLER
LOCALITÀ:
NR.8555
 

,

Fiori di montagna da foto  naturali

.

AUTORI:POLETTI A.
DATA EDIZIONE:1978
EDITORE:MUSUMECI
LOCALITÀ:
NR.8531
 

,

Fiori e piante medicinali - Vol. 1

.

AUTORI:POLETTI A.
DATA EDIZIONE:1978
EDITORE:MUSUMECI EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8537

,

Fiori e piante  medicinali.  Vol. 2

.

AUTORI:MAGRINI G.
DATA EDIZIONE:1972
EDITORE:FRATELLI FABBRI EDITORI
LOCALITÀ:  
NR.8518

,

Fiori in casa Vol. 1

.

AUTORI:MAGRINI G.
DATA EDIZIONE:1972
EDITORE:FRATELLI FABBRI EDITORI
LOCALITÀ:  
NR.8519

,

Fiori in casa Vol. 2

.

AUTORI:MAGRINI G.
DATA EDIZIONE:1972
EDITORE:FRATELLI FABBRI EDITORI
LOCALITÀ:  
NR.8520

,

Fiori in casa Vol. 3

.

AUTORI:AA. VV.
DATA EDIZIONE:1973
EDITORE:GOLRICH EDITORE S.P.A.
LOCALITÀ:
NR.8550

,

Fiori in montagna

.

AUTORI:MELINOSSI R.
DATA EDIZIONE:1974
EDITORE:GIUNTI- A. MARTELLO EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8559

,

Fiori Spontanei

.

AUTORE:R. FERRANTI
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:LYASIS EDIZIONI
LOCALITÀ:  
NR.496

,

Flora Alpina di Valtellina e Valchiavenna

.

AUTORE:A. SARZO
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:CURCU & GENOVESE
LOCALITÀ:    
NR.488

,

Flora Alpina

.

AUTORI:PIGNATTI S.
DATA EDIZIONE:1982
EDITORE:EDAGRICOLE
LOCALITÀ:
NR.8533

,

Flora d'Italia Vol. 1

.

AUTORI:PIGNATTI S.
DATA EDIZIONE:1982
EDITORE:EDAGRICOLE
LOCALITÀ:
NR.8534

,

Flora d'Italia Vol.2

.

AUTORI:PIGNATTI S.
DATA EDIZIONE:1982
EDITORE:EDAGRICOLE
LOCALITÀ:
NR.8535

,

Flora d'Italia Vol.3

.

AUTORI:PICCOLI F.,PELLIZZARI M.,ALESSANDRINI A.
DATA EDIZIONE:2014
EDITORE:LONGO EDITORE
LOCALITÀ:  
NR.543

,

Flora del Ferrarese

.

AUTORI:MARCONI G., CORBETTA F.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:ZANICHELLI
LOCALITÀ:  
NR.515

,

Flora della Pianura Padana e dell'Appennino settentrionale

.

AUTORI:FENAROLI LUIGI
DATA EDIZIONE:1955
EDITORE:ALDO MARTELLO EDITORE
LOCALITÀ:  
NR.552

,

Flora delle Alpi

.

AUTORI:FENAROLI L.
DATA EDIZIONE:1971
EDITORE:ALDO MARTELLO EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8536

,

Flora delle Alpi

.

AUTORI:G.P. MONDINO
DATA EDIZIONE:2007
EDITORE:L' ARTISTICA EDITRICE
LOCALITÀ:  
NR.512

,

Flora e vegetazione del Piemonte

.

AUTORI:FENAROLI L
DATA EDIZIONE:1964
EDITORE:ALDO MARTELLO EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8546

Flora Mediterranea. Vol. 2

.

AUTORI:FENAROLI L
DATA EDIZIONE:1962
EDITORE:ALDO MARTELLO EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8545

,

Flora Mediterranea

.

AUTORE:G. RINALDI,S. ALBRICI, R. RIGAMONTI,G. MANGILI
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:GRAFO PALAZZAGO BERGAMO
LOCALITÀ:  
NR.497

,

Flora selvaggia

.

AUTORI:FURIA S.
DATA EDIZIONE:1975
EDITORE:EDITRICE STEFANONI
LOCALITÀ:LECCO
NR.8530

,

Flora spontanea protetta in provincia di Varese

.

AUTORI:CARIEL T.
DATA EDIZIONE:1979
EDITORE:LEMONIER
LOCALITÀ:
NR.8563

,

Flora Toscana

.

AUTORI:BOVIO M.
DATA EDIZIONE:2014
EDITORE:TESTOLIN EDITORE
LOCALITÀ:  
NR.544

,

Flora Vascolare della Valle D'Aosta

.

AUTORE:F.MARTINI, E. BONA, G. FEDERICI, F. FENAROLI, G. PERICO, M. BARBAGLI, C. MARCONI
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:LINT EDITORIALE
LOCALITÀ:  
NR.502

,

Flora Vascolare  della Lombardia centro-orientale. Vol. 1 Parte Generale

.

AUTORI:F.MARTINI, E. BONA, G. FEDERICI, F. FENAROLI, G. PERICO, M. BARBAGLI, C. MARCONI
S. DANIELI, G. FANTINI, L. MANGILI, F. TAGLIAFERRI, E. ZANOTTI
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:LINT EDITORIALE
LOCALITÀ:  
NR.503

,

Flora Vascolare  della Lombardia centro-orientale. Vol. 2 Atlante Corologico

.

AUTORI:A.A. V.V.
DATA EDIZIONE:2010
EDITORE:REGIONE LOMBARDIA
LOCALITÀ:  
NR.510

,

Flora  e piccola fauna protetta in Lombardia

.

AUTORI:AA: VV.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:VILLE DE GENEVE
LOCALITÀ:  
NR.546

,

Flore en Ville

.

AUTORE:A. BERNINI, E. PIAGGI, F. POLANI
DATA EDIZIONE:2008
EDITORE:    
LOCALITÀ:    
NR.548

PIANTE VISTOSE E MOLTO CONOSCIUTE, ALMENO PER LE INNUMEREVOLI VARIETÀ COLTIVATE NEI GIARDINI, I GIGLI ED I TULIPANI CONTANO UN SORPRENDENTE  NUMERO DI SPECIE SPONTANEE, DIFFUSE SOPRATTUTTO NELLE REGIONI DELL' EUROPA MEDITERRANEA. DOPO UNA BREVE INTRODUZIONE DEDICATA ALLA FAMIGLIA DELLE LILIACEAE, OGGI SMEMBRATA, GLI AUTORI TRATTANO SEPARATAMENTE I GENERI LILIUM E TULIPA, DELINEANDONE RAPIDAMENTE LA SCOPERTA, L'INQUADRAMENTO SISTEMATICO, LA DIFFUSIONE E LE CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE. PIÙ AMPIE ED ESAUSTIVE LE SEZIONI DEDICATE ALLE SCHEDE DESCRITTIVE, SPESSO ARRICCHITE DA NUMEROSE FOTOGRAFIE. PUR PROPONENDOSI UNICAMENTE COME TESTO DIVULGATIVO, SI TRATTA DI UN LAVORO EFFICACE , BEN STRUTTURATO E RICCO DI INFORMAZIONI. DOPO LA LETTURA RIMANE UN SOLO RAMMARICO: LE SPECIE "BERGAMASCHE" SONO DAVVERO POCHE, MA QUESTO NON È IMPUTABILE AGLI AUTORI.
RECENSIONE DI LUCA MANGILI

,

Gigli e Tulipani d' Europa *

.

AUTORI:G. GORNO, G. PALETTI
DATA EDIZIONE:2010
EDITORE:TIPOGRAFIA STAMPA RICCARDI
LOCALITÀ:  
NR.506

,

Gli Arbusti

.

AUTORI:M. BOVIO, M. BROGLIO, L. POGGIO
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:BLU
LOCALITÀ:  
NR.508

,

Guida alla Flora della Valle D'Aosta - Seconda Edizione

.

AUTORE:A.A. V.V.
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:OSIRIDE
LOCALITÀ:  
NR.495

,

Guida Botanica del Pasubio

.

AUTORI: AA.VV.
DATA EDIZIONE: 1983
EDITORE: SELEZIONE DAL READER'S DIGEST
LOCALITÀ:
NR.  8539
 

,

Guida pratica agli alberi e arbusti in Italia

.

AUTORI: AA.VV.
DATA EDIZIONE: 1985
EDITORE: SELEZIONE DAL READER'S DIGEST
LOCALITÀ:
NR.  8538
 

,

Guida pratica ai fiori spontanei in Italia

.

AUTORI:AA.VV.
DATA EDIZIONE:1983
EDITORE:SELEZIONE DAL READER'S DIGEST
LOCALITÀ:
NR.8540

,

Guida pratica ai Funghi in Italia

.

AUTORI:GATTON R.G.
DATA EDIZIONE:1960
EDITORE:DOVER
LOCALITÀ
NR.8527

,

Handbook of plant and floral ornament from Early Herbals

.

AUTORE:D. MIEROW, T.B. SHRESTHA
DATA EDIZIONE:1987
EDITORE:SAHYOGI PRAKASHAN
LOCALITÀ:  
NR.500

,

Himalayan Flowers and Trees

.

AUTORI:PIVA E., SCORTEGANA S.
DATA EDIZIONE:2010
EDITORE:ENTE PARCO REGIONALE VENETO
LOCALITÀ:  
NR.537

,

I boschi del delta del Po

.

AUTORI:MORELLI G.
DATA EDIZIONE:1970
EDITORE:DOLOMIA TRENTO
LOCALITÀ:  
NR.8522

,

I fiori della montagna

.

AUTORI:FENAROLI L.
DATA EDIZIONE:1974
EDITORE:MARTELLO EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8560

,

I fiori della montagna

.

AUTORI:RASETTI F.
DATA EDIZIONE:1980
EDITORE:ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI
LOCALITÀ
NR.8528

,

I fiori delle Alpi

.

AUTORI:KOHLHAUPT P.
DATA EDIZIONE:1978
EDITORE:ATHESIA
LOCALITÀ:BOLZANO
NR.8526

,

I fiori delle Dolomiti

.

AUTORI: AA.VV.
DATA EDIZIONE: 2015
EDITORE: FAB
LOCALITÀ:  
NR.  549
 

 - PP. 41

RECENSIONE DI LUCA MANGILI

SI TRATTA DI UNA PICCOLA PUBBLICAZIONE A CURA DEL FAB, USCITA A QUALCHE MESE DALLA SCOMPARSA DI MARTINO RIVOLA, SOCIO DA TUTTI APPREZZATO E STIMATO PER LE VASTE COMPETENZE NATURALISTICHE E, SOPRATTUTTO, PER LE SUE NON COMUNI QUALITÀ UMANE.CON LA RIPROPOSIZIONE DEGLI ITINERARI CHE EGLI ABITUALMENTE PERCORREVA SULLE MONTAGNE ALBINESI, DI CUI ERA ESPERTISSIMO CONOSCITORE, HA INOLTRE TROVATO CONCRETA REALIZZAZIONE UN PROGETTO CHE LO STESSO MARTINO DESIDERAVA DA TEMPO PORTARE A COMPIMENTO, PER DIVULGARE LA RICCHEZZA E LA BELLEZZA FLORISTICA DEL TERRITORIO PRESSO I SUOI CONCITTADINI. DOPO UNA SINTETICA DESCRIZIONE DELL’AMBIENTE NATURALE DELL’AMBITO CONSIDERATO, ESTESO UN PO’ OLTRE I CONFINI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI ALBINO, VENGONO COMPLESSIVAMENTE DESCRITTI NOVE ITINERARI, FACILI E PERCORRIBILI IN OGNI STAGIONE, CON UTILI INDICAZIONI RELATIVE AI SENTIERI E PUNTUALI RIFERIMENTI ALLE SPECIE PRESENTI; OVVIAMENTE, VISTO IL TAGLIO PRETTAMENTE DIVULGATIVO DELLA PUBBLICAZIONE, VENGONO CITATE SOLO QUELLE PIÙ APPARISCENTI O DI PARTICOLARE PREGIO PER LA LORO RARITÀ, QUASI TUTTE ILLUSTRATE CON BELLE FOTOGRAFIE, IN MASSIMA PARTE REALIZZATE DA ANGIOLINO PERSICO.
 IN DEFINITIVA UN’UTILISSIMA GUIDA, SOPRATUTTO PER COLORO CHE, NON TROPPO ESPERTI, DESIDERANO ESSERE CONDOTTI ALLA SCOPERTA DEI NOSTRI FIORI.

,

I fiori piu belli delle monagne che circondano Albino *

.

AUTORI:ZANOTTI E., GORNO G.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:LA COMPAGNIA DELLA STAMPA MASSETTI RODELLA EDITORI
LOCALITÀ:  
NR.517

,

I Funghi

.

AUTORI:AA. VV.
DATA EDIZIONE:
EDITORE:CIBA-GEIGY
LOCALITÀ:
NR.8554

,

I segreti dei fiori

.

AUTORE:P. SCHIROLLI & PETER BRACK
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:MUSEO CIVICO SCIENZE NATURALI
LOCALITÀ:BS
NR.494

,

Il "Chiodo D' Oro" di Bagolino

.

AUTORI:BORRIANI M.,D'ADDA S.,MOLINARI M.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:CORPONOVE EDITRICE
LOCALITÀ:  
NR.522

,

Il castagno da frutto nella Bergamasca

.

AUTORI:BORIANI M.,D'ADDA S.,MOLINARI M.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:PROVINCIA DI BERGAMO
LOCALITÀ:  
NR.539

,

Il castagno da frutto nella Bergamasca

.

AUTORE:F. FENAROLI, M. FERRARI
DATA EDIZIONE:2015  EDITORE:ED. ARTI BRESCIA    
LOCALITÀ:    
NR.545

RICCO DI SPECIE ESTETICAMENTE PREGEVOLI O ENDEMICHE, IL GENERE CAMPANULA HA SEMPRE ATTIRATO L'ATTENZIONE DEGLI APPASSIONATI DELLA FLORA SPONTANEA. QUESTA PUBBLICAZIONE, MONOGRAFIA N. 3 DEL NOTIZIARIO DELL'ASSOCIAZIONE BOTANICA BRESCIANA, È NATA DALLA NECESSITÀ DI DARE ADEGUATA COLLOCAZIONE  A CAMPANULA MARTINII, SPECIE RECENTEMENTE SCOPERTA  E RICONOSCIUTA CON QUALCHE DIFFICOLTÀ DAI FIORISTI DILETTANTI, DELINEANDO AL TEMPO STESSO UN RIESAME  DELL'INTERO GENERE PER IL TERRITORIO CONSIDERATO. BASATA SULL'ESPERIENZA  PLURIENNALE DEGLI AUTORI, PROPONE UNA CHIAVE DICOTOMICA SEMPLIFICATA E LE PUNTUALI DESCRIZIONI DELLE SINGOLE SPECIE , CORREDATE DA NUMEROSE IMMAGINI. L'IMPOSTAZIONE EFFICACE ED I TESTI ESTREMAMENTE CHIARI NE FANNO UNA PUBBLICAZIONE DI FACILE CONSULTAZIONE E SICURA UTILITÀ PRATICA PER LA DETERMINAZIONE DELLE SPECIE.
RECENSIONE DI LUCA MANGILI

,

Il Genere Campanula L. del territorio bergamasco-bresciano ed ampie regioni contermini *

.

AUTORI:BARLUZZI F.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:ABB
LOCALITÀ:  
NR.526

,

Il genere Thymus L.

.

AUTORE:N. PRAPROTNIK
DATA EDIZIONE:2006
EDITORE:PRIRODOSLOVNI MUZEJ SLOVENIJE
LOCALITÀ:  
NR.501

,

Il Giardino Botanico alpino Juliana di Val Trenta

.

AUTORI:A.A. V.V.
DATA EDIZIONE:2010
EDITORE:REGIONE VENETO
LOCALITÀ:  
NR.509

,

Il Giardino Botanico Litoraneo del Veneto

.

AUTORI:G. BERNABÈ, BOSISIO
DATA EDIZIONE:
EDITORE:VILLARDI
LOCALITÀ:  
NR.8517

,

Il Grande libro dei Fiori e degli Alberi

.

AUTORI:AA. VV.
DATA EDIZIONE:1980
EDITORE:SELEZIONE DAL READER'S DIGEST S.P.A.
LOCALITÀ:  
NR.8523

,

Il grande libro dei fiori e delle piante

.

AUTORI:LANZARA P.
DATA EDIZIONE:1976
EDITORE:A. MONDADORI EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8544

,

Il Mondo delle Piante

.

AUTORI:BIANCHINIF., CARRARA PANTANO A.
DATA EDIZIONE:1974
EDITORE:ARNOLDO MONDADORI EDITORE
LOCALITÀ:
NR.8551

,

Il Tuttoverde

.

AUTORI:JUCKER G.
DATA EDIZIONE:2009
EDITORE:EE.VV.
LOCALITÀ:  
NR.516

,

Insetti esotici e tutela ambientale

.

AUTORI: BONA E. AVANCINI PEZZOTTI F., GHETTI G.
DATA EDIZIONE: 2014
EDITORE: BREMESE
LOCALITÀ:  
NR.  551
 

- PP. 120 RECENSIONE DI LUCA MANGILI NELLA SECONDA METÀ DELL’OTTOCENTO, AL PARI DI MOLTE ALTRE MONTAGNE DELLE ALPI, L’ADAMELLO FU OGGETTO DI SISTEMATICHE ESPLORAZIONI DA PARTE DI ALPINISTI, GEOGRAFI E GEOLOGI, MENTRE LA CONOSCENZA BOTANICA DEL MASSICCIO INIZIÒ A CONCRETIZZARSI SOLO NEI PRIMI DECENNI DEL NOVECENTO (DILATANDO, IN EFFETTI, LO SPAZIO TEMPORALE ANNUNCIATO NEL TITOLO). VI FURONO COINVOLTE FIGURE ASSAI DIVERSE TRA LORO PER PROVENIENZA, MOTIVAZIONI E PREPARAZIONE, MA TUTTE PORTATRICI DI UN UTILE CONTRIBUTO. NEI VARI CAPITOLI LE LORO VICENDE SONO NARRATE IN MODO MOLTO DOCUMENTATO E SOPRATTUTTO PIACEVOLE, CON QUEL TANTO DI PATHOS UTILE A RESTITUIRE EFFICACEMENTE LO SPIRITO PIONIERISTICO DELL’EPOCA.ACCANTO A PERSONAGGI CONOSCIUTI, COME JULIUS PAYER (PRIMO SALITORE DEL’ADAMELLO), JOHN BULL O DOUGLAS WILLIAM FRESHFIELD (IMPORTANTI ALPINISTI INGLESI), RITROVIAMO FRA LE PAGINE DEL LIBRO ANCHE PERSONAGGI ASSAI MENO NOTI, COME WILHELM SOLOMON-CALVI (IL GEOLOGO CHE COMPRESE LE ORIGINI DELL’ADAMELLO) OPPURE CONOSCIUTI QUASI ESCLUSIVAMENTE IN AMBITO LOCALE, COME PAOLO PRUDENZINI, BRENESE, AVVOCATO E VALENTE ALPINISTA; TRA I BOTANICI SPICCA LA FIGURA DI OTTONE PENZIG, GIUSTAMENTE RIVALUTATA. ALCUNI DEI CAPITOLI SONO APPARSI AUTONOMAMENTE SULLE PAGINE DEL NOSTRO NOTIZIARIO NEL CORSO DEGLI ULTIMI ANNI, MA INSERITI IN QUESTA PUBBLICAZIONE CONTRIBUISCONO A DELINEARE UN QUADRO D’INSIEME ORGANICO E, PER CERTI VERSI, APPASSIONANTE. DAVVERO BELLE E SUGGESTIVE LE IMMAGINI D’EPOCA DELLE ULTIMA PAGINE.,

Julius Payer ed altre esplorazioni in Adamello nell'ottocento *

.

AUTORE:MAURICE MOETERLINCK
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:PENDRAGON
LOCALITÀ:    
NR.486

,

L' intelligenza dei fiori

.

AUTORI:PIERCE S., BELOTTI J.
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:PARCO DELLE OROBIE BERGAMASCHE
LOCALITÀ:  
NR.525

,

La conservazione delle orchidee terrestri

.

AUTORE:R. SINDACO, P. SAVOLDELLI, A. SELVAGGI
DATA EDIZIONE:2009
EDITORE:REGIONE PIEMONTE
LOCALITÀ:  
NR.499

,

La rete Natura 2000 in Piemonte

.

AUTORI:GALLANDRA M.
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:EIDON
LOCALITÀ:  
NR.535

,

La società delle api

.

AUTORI:SILVERTOWN J.
DATA EDIZIONE:2010
EDITORE:BOLLATI BERINGHIERI
LOCALITÀ:  
NR.521
 

,

La vita segreta dei semi

.

AUTORI:GRILLI CAIOLA M.,GUARRERA P.,TRAVAGLINI A.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:GANGEMI EDITORE
LOCALITÀ:  
NR.542
 

,

Le piante della Bibbia

.

AUTORI:ZANOTTI E..
DATA EDIZIONE:2014
EDITORE:FANTIGRAFICA
LOCALITÀ:  
NR.540

,

Le piante medicinali

.

AUTORI:E. ZANOTTI, G. GORNO, G. PALETTI
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:TIPOGRAFIA STAMPA RICCARDI
LOCALITÀ:  
NR.504

,

Le Piante selvatiche commestibili

.

AUTORI:G. GORNO, G. PALETTI
DATA EDIZIONE:2010
EDITORE:TIPOGRAFIA STAMPA RICCARDI
LOCALITÀ:  
NR.505

,

Le Piante

.

AUTORE:E. ACCATI, ELENA COSTA
DATA EDIZIONE:2005
EDITORE:UMBERTO ALEMANDI
LOCALITÀ:    
NR.487

,

Le rose antiche

.

AUTORI:F. MAIDA, A. VENEZIANI
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:NOVECENTO GRAFICO BERGAMO
LOCALITÀ:  
NR.511

,

Minerali della provincia di Bergamo

.

AUTORI:GAGLIARDI A.,TOSI G..
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:REGIONE LOMBARDIA
LOCALITÀ:  
NR.523

,

Monitoraggio di Uccelli e Mammiferi in Lombardia

.

AUTORI:BONI L., CANESTRI TROTTI G.
DATA EDIZIONE:1981
EDITORE:CLUB ALPINO ITALIANO
LOCALITÀ:
NR.8532

,

Montagne e natura

.

AUTORI:G. BIANCHI, R. FERRANTI
DATA EDIZIONE:1985
EDITORE:EDIZIONI LYASIS
LOCALITÀ:  
NR.513

,

Pian di Spagna Lago di Mezzola

.

AUTORI HUXLEY A.
DATA EDIZIONE:1972
EDITORE:EDITRICE S.A.I.E.
LOCALITÀ:
NR.8552

,

Piante annuali e bulbi

.

AUTORI:BOUVET D.; E A.A. V.V.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:CENTRO STAMPA REGIONE PIEMONTE
LOCALITÀ:  
NR.519

,

Piante esotiche invasive in Piemonte

.

AUTORI:STARY FRANTISEK
DATA EDIZIONE:1987
EDITORE:ISTITUTO GEOGRAFICO DE AGOSTINI
LOCALITÀ:
NR.8562

,

Piante velenose

.

AUTORI:KOHLHAUPT P.
DATA EDIZIONE:1977
EDITORE:ATHESIA
LOCALITÀ:BOLZANO
NR.8547

,

Piccola Flora delle Alpi Meridionali

.

AUTORI:KOHLHAUPT P.
DATA EDIZIONE:1979
EDITORE:ATHESIA
LOCALITÀ:BOLZANO
NR.8549

,

Piccola Flora delle Alpi

.

AUTORI:KOHLHAUPT P.
DATA EDIZIONE:1978
EDITORE:ATHESIA
LOCALITÀ:BOLZANO
NR.8548

,

Piccola Flora delle Dolomiti

.

AUTORI:LUZZATO M.
DATA EDIZIONE:2008
EDITORE:CORTINA
LOCALITÀ:  
NR.533

,

Preghiera Darwiniana

.

AUTORI:CHAMOVITZ D.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:RAFFAELLO CORTINA EDITORE
LOCALITÀ:  
NR.532

,

Quel che una pianta sà.

.

AUTORI:A.A.V.V.
DATA EDIZIONE:2012
EDITORE:FAB
LOCALITÀ:  
NR.524

,

Quelli del FAB

.

AUTORE:F. MANGILI
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:STAMPATO IN PROPRIO
LOCALITÀ:    
NR.492

,

Ricerca didattica sulle specie endemiche

.

AUTORI:AA.VV.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:AMICI DEL VERDE
LOCALITÀ:  
NR.536

,

Ricettario-Gruppo botanico Amici del Verde

.

AUTORI:FERLINGHETTI R.
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:PARCO DELLE OROBIE
LOCALITÀ:  
NR.527

,

Sanguisorba dodecandra

.

AUTORI:FERLINGHETTI R.,BASSANELLI E.
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:PARCO DELLE OROBIE BERGAMASCHE
LOCALITÀ:  
NR.529

,

Saxifraga presolanensis

.

AUTORI:BERETTA L.
DATA EDIZIONE:2011
EDITORE:PARCO DELLE OROBIE BERGAMASCHE
LOCALITÀ:  
NR.530

,

Segaboi

.

AUTORI:AA.VV.
DATA EDIZIONE:1980
EDITORE:SELEZIONE DAL READER'S DIGEST
LOCALITÀ:  
NR.8525

,

Segreti e virtù delle piante medicinali

.

AUTORI:MANCUSO F.,VIOLA A.
DATA EDIZIONE:2013
EDITORE:GIUNTI
LOCALITÀ:  
NR.520

,

Verde Brillante

.

AUTORE:D. ATTENBOROUGH
DATA EDIZIONE:1995
EDITORE:ED. PIEMME SPA    
LOCALITÀ:    
NR.547

TRASPOSIZIONE LIBRARIA DI UNA FORTUNATA ED APPREZZATISSIMA SERIE DI DOCUMENTARI TELEVISIVI, IL VOLUME INDAGA I MOLTEPLICI ASPETTI DELLA VITA DELLE PIANTE (MOVIMENTI, NUTRIZIONE  E CRESCITA, FIORITURA, COMPETIZIONE , ASSOCIAZIONI VEGETALI, SOPRAVVIVENZA). IL TESTO È SEMPRE STIMOLANTE E GODIBILE, MAI DIFFICILE ANCHE QUANDO AFFRONTA ARGOMENTI COMPLESSI, SEMPRE VIVACEMENTE COLLEGATO AD ESEMPI CONCRETI, MOLTI DEI QUALI POSSONO VENIRE OSSERVATI IN NATURA ANCHE DAI LETTORI; LA SEMPLICE DESCRIZIONE DEI FENOMENI VIENE SPIEGATA NEL PIÙ GENERALE E MIRABILE CONTESTO DELLA VITA SULLA TERRA, PRESENTANDONE LE CAUSE, GLI EFFETTI E LE RELAZIONI (ANCHE DEL TUTTO INATTESE) CON GLI ALTRI VIVENTI, TALORA GENERANDO UN SENSO DI AUTENTICA MERAVIGLIA. DA LEGGERE SENZA FRETTA; CHI PER LA PRIMA VOLTA VUOLE INDAGARE LE MODALITÀ DI VITA DELLE PIANTE NE SARÀ CERTAMENTE AFFASCINATO, MENTRE I GIÀ ESPERTI SARANNO ARRICCHITI DA UNA VISIONE D'INSIEME.
RECENSIONE DI LUCA MANGILI

,

Vita segreta delle piante *

.

AUTORI:BRISSONI C.
DATA EDIZIONE:1983
EDITORE:EDITITRICE CESARE FERRARI
LOCALITÀ:  
NR.8524

,

Vivere con i fiori

.

AUTORI:E. BENT
DATA EDIZIONE:2010
EDITORE:SESTANTE EDIZIONI
LOCALITÀ:  
NR.507

,

Wild Flowers

.

AUTORE:S. FRATTINI
DATA EDIZIONE:1998
EDITORE:GANDINELLI
LOCALITÀ:    
NR.493

,

Zone umide della pian. bresciana e degli anfit. morenici Iseo e Garda

. G. GALETTI , Abruzzo in fiore * : 2009 Menabò Località: Ortona - Chieti Nr. 465
Credo che le parole dell'autore siano la migliore presentazione di quest'opera davvero straordinaria. Molto semplicemente, nella premessa, egli scrive: il libro è rivolto principalmente alle persone che amano andare in montagna, e che vorrebbero conoscere più a fondo la natura che le circonda ...La prima parte del libro, introduttiva, ha lo scopo di non banalizzare la materia con una semplice esposizione di immagini e di nomi, ma di conoscere quale rapporto storico ed ambientale c'è dietro la varietà e unicità delle specie vegetali che incontriamo lungo i sentieri di montagna.. La seconda parte (fotografica) e la terza parte (descrittiva) sono fra loro separate per consentire un più rapido riscontro visivo; le immagini e le schede si ricollegano poi rapidamente attraverso la corrispondenza numerica.
La prima parte, che introduce a temi quali la biologia delle piante alpine, i relitti glaciali e l'endemismo, è molto ben scritta e di sicura utilità; la sezione fotografica, di ottima qualità, è davvero ricca; la parte descrittiva molto accurata. Complessivamente vengono presentate ben 1130 specie. Complimenti all'autore (un ingegnere!) per la passione (20 anni di escursioni e ricerche), la competenza e l'impegno (anche economico, in quanto l'opera è stata realizzata completamente in proprio).
. P. BRACK - P. SCHIROLLI , Adamello : 2003 Natura Bresciana 8fotocopia) Località: Brescia Nr. 406
. G. BRUSA E R. CASTROVINCI , Alberi del Parco del Ticino * : 2007 Ed. Parco del Ticino Località: Milano Nr. 444
Edito dal Consorzio Parco Lombardo della Valle del Ticino, è una guida davvero ben fatta, semplice e rigorosa, alla portata di tutti. La morfologia di ogni specie viene descritta con grande precisione, ma forse sarebbe meglio dire "raccontata" per il modo semplice e discorsivo usato dagli autori, che accennano anche a corologia, ecologia, usi popolari e curiosità varie. Le illustrazioni (foto e disegni) sono numerose e veramente esplicative dei testi. Molto interessante la parte introduttiva, che ricostruisce la storia dei boschi planiziali, dalle origini fino ai giorni nostri. Con la sola eccezione di alcune esotiche, tutte le specie descritte sono rinvenibili anche nella bergamasca.
. ZANOTTI E., AMMINISTRAZIONE PROVINCIA DI BRESCIA, SETTORE , Alberi e arbusti della campagna bagnolese : 1995 Comune di Bagnolo Mella (Bs) Località: Bagnolo Mella (BS) Nr. 113
. GELMI G., - PROVINCIA DI BERGAMO , Alberi in inverno - Guida pratica al riconoscimento delle specie arboree ed arbustive caducifoglie della flora lombarda : 1992 Stamperia editrice commerciale Località: Bergamo Nr. 167
. GELMI G., - PROVINCIA DI BERGAMO , Alberi in inverno - Guida pratica al riconoscimento delle specie arboree ed arbustive caducifoglie della flora lombarda : 1992 Stamperia editrice commerciale Località: Bergamo Nr. 168
. GELMI G., - PROVINCIA DI BERGAMO , Alberi in inverno - Guida pratica al riconoscimento delle specie arboree ed arbustive caducifoglie della flora lombarda : 1992 Stamperia editrice commerciale Località: Bergamo Nr. 169
. F. MAZZEO , Alberi monumentali della Provincia di Lecco : 2005 Primavera Località: Lecco Nr. 402
. GUARDIE ECOLOGICHE DI VALLE TROMPIA. , Alberi monumentali e dintorni. : 1999 Comunità Montana di Valle Trompia, Provincia di Brescia Località: Brescia Nr. 229
. AA. VV. , PROVINCIA DI BRESCIA , Alberi monumentali. : 1997 Il verde Editoriale Località: Milano Nr. 135
. COLOSIO R., BONI V. , Alla scoperta di Montisola - Itinerari e proposte. * : 2001 Località: Brescia Nr. 302
. AA. VV. - PROVINCIA DI BERGAMO , Alpe Neel. Caratteristiche e interventi di miglioramento dell'alpeggio pilota della Provincia di Bergamo : 2000 Ferrari Editrice Località: Clusone (BG) Nr. 236
. MARENGONI M. , Alpeggi in provincia di Bergamo. : 1990 Editrice Cesare Ferrari Località: Clusone (BG) Nr. 82
. ANGERER D., MUER T. , Alpenpflanzen : 2004 Ulmer Località: Stuttgart Nr. 333
. SAUERBIER H., LANGER W. , Alpenpflanzen, Endemiten von Nizza bis Wien. : 2000 THW - Verlag Località: Eching (D) Nr. 244
. BRISSONI C., CONSONNI G.G., HEITZ C. , Alpi bergamasche. (relazione in lingua tedesca) - Boll. Nr. 91 : 1991 Basler botanische Gesellschaft - P. Rudin Località: Basel (CH) Nr. 94
. SPINELLI G. , Ambiente bosco (testo, schede, fogliario) : 1989 Regione Lombardia - Agricoltura e foreste Località: Milano Nr. 154
. COMITATO PER IL SENTIERO NATURALISTICO "TIZIANA WEISS" , Ambiente e cultura di una montagna carnica: IL TINISA. - Il sentiero naturalistico "Tiziana Weiss" geologia, flora e folklore : 1983 Edizioni Lint Località: Trieste Nr. 252
. , Ambienti naturali in provincia di Cremona. : 1991 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 180
. M R. COLOMBO , Andar per erbe * : 2008 Stefanoni Località: Bergamo Nr. 419
Si tratta della terza edizione di un'opera apparsa nel 1981. L'aspetto grafico è veramente pregevole, così come l'impostazione generale. Nelle pagine iniziali, che si leggono con vero piacere, si accenna alle modalità della raccolta, ai luoghi idonei, alle tradizioni popolari, alla conservazione ed alla preparazione delle erbe. Si passa quindi alle schede delle specie, dividendole in tre gruppi: le più raccolte, quelle di uso limitato e, infine, quelle commestibili ma comunemente trascurate perché non conosciute. Le descrizioni delle piante, così come i disegni e le foto di corredo al testo, purtroppo sono un po' approssimative e risultano di scarsa utilità per il riconoscimento; anche la nomenclatura botanica usata talvolta è decisamente datata e può generare qualche confusione nel lettore (es: Crepis virens e Primula officinalis invece di Crepis capillaris e Primula veris). Decisamente ben fatte sono invece le sezioni relative alla raccolta e all'impiego in cucina. Un'ultima parte è dedicata ai luoghi di raccolta nel lecchese; ovviamente tutte le specie descritte sono reperibili anche nella bergamasca. Molto belle le foto di paesaggio (di Mauro Lanfranchi) inserite nella prima e nell'ultima parte: da sole giustificano l'apertura del libro
. VALOTI M. , Andar per funghi. : 1996 Ferrari Editrice Località: Clusone (BG) Nr. 153
. ANCHISI E., BERNINI A., CARTASEGNA N., POLANI F. , Androsace d'Europa - Androsaces d'Europe. : 1991 Gruppo naturalistico Oltrepò pavese - Località: Nr. 72
. DOCTER - ISTITITUTO DI STUDI E DOCUMENTAZIONE PER IL TERRITORIO , Annuario Europeo dell'Ambiente -1990. : 1990 Pirola editore Località: Milano Nr. 73
. LAPI M., RAMACCIOTTI F. , Apuane segrete (+ Cartine geografiche). : 1995 Edizioni Labirinto Località: Firenze Nr. 205
. PERNA G., GIROLAMI F. , Apuane, salite invernali. : 1997 C.A.I., Pezzini Editore Località: Viareggio (LU) Nr. 234
. RAMACCIOTTI F., LAPI M. , Apuane, tra memoria e sogno. : 1997 Labirinto Località: Borgo S. Lorenzo (FI) Nr. 233
. CENTRO FRANCESCANO DI STUDI AMBIENTALI - CFSA, MINISTERO , Ara Viridis - Alberi e piante nelle culture religiose. (in italiano, francese, inglese) * : 1993 CFSA, Minist. Agric. e Foreste Località: Roma Nr. 274
. PROVINCIA DI BERGAMO (A CURA DI MORIS LORENZI) , Area di Rilevanza Ambientalale Corso Superiore del fiume Serio - Alla ricerca della natura + allegato carta della : 2002 Servizio gestione Vincoli - Parchi, Ferrari Grafiche S.p.A. Località: Clusone (BG) Nr. 310
. BALINI M., PAGANONI A., PANTINI P., RINALDI G., POZZOLI L., , Area di rilevanza ambientale Iseo - Endine - Aspetti naturalistici. : 2000 Provincia di Bergamo Località: Bergamo Nr. 260
. A.A.V.V. , Aree di particolare valore : 2003 Provincia di Bergamo
Località: Bergamo Nr. 371
. MUSI F. , Aree naturali protette - Parchi, Riserve e Biotopi nel Friuli-Venezia Giulia. * : 2001 Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia Località: Udine Nr. 270
. VALERIO GIACOMINI , Aree protette comunità locali * : 2003 Regione Lombardia Località: Salò (Brescia) Nr. 370

Il volume raccoglie gli atti del convegno internazionale svoltosi a Gargnano il 14 e il 15 ottobre 2002, a cura del Centro Studi Valerio Giacomini. I contributi affrontano numerose tematiche, tutte di grande interesse: le dinamiche in corso nella Regione Alpina, lo spopolamento, lo sfruttamento turistico eccessivo e l'agriturismo, gli sport eco-compatibili, il ruolo dell'agricoltura, i progetti di tutela messi in atto con il coinvolgimento delle popolazioni locali. Luci.... ed ombre di una realtà fortemente critica emergono chiaramente; una lettura decisamente utile.
. PROVINCIA DI BERGAMO (A CURA DI MORIS LORENZI) , Aree protette in prov. di Bergamo - Tra nautra e cultura nel territorio Bergamasco. : 2002 Ferrari Grafiche S.p.A. Località: Clusone (BG) Nr. 311
. GARBARI F., TOSI A. , Arte e Scienza - Le memorie delle Arti e delle Scienze. : 2003 Università di Pisa Località: Pisa Nr. 317
. C. DE CARLI, F. TAGLIAFERRI, E. BONA , Atlante corologico degli alberi e degli arbusti del territorio bresciano. : 1999 Museo civico di Scienze Naturali di Brescia Località: Brescia Nr. 226
. F. BONA F. MARTINI H. NIKLEFD F. PROSSER , Atlante corologico delle Pteridofite : 1997 Osiride Località: Rovereto (Trento) Nr. 362
. AICHELE D., SCHWEGLER H.W. , Atlante dei fiori di montagna. : 1984 Franco Muzzio & C. Editore Località: Padova Nr. 30
. MARTINI F., BONA E., FENAROLI F., TAGLIAFERRI F., TASSI G.F. , Atlante della flora allergenica della provincia di Brescia. * : 2001 Sképsis Editrice Italiana Località: Brescia Nr. 280
. ALESSANDRINI A., - BONAFEDE F. , Atlante della flora protetta della Regione Emilia-Romagna. : 1996 Regione Emilia-Romagna Località: Bologna Nr. 207
. BONAFEDE F., MARCHETTI D., TODESCHINI R., VIGNODELLI M. , Atlante delle Pteridofite nella Regione Emilia-Romagna. : 2001 Regione Emilia-Romagna Località: Bologna Nr. 255
. MAINARDIS G. , Atlante illustrato della flora del Parco delle Prealpi Giulie : 2000 Parco Naturale delle Prealpi Giulie Località: Resia (UD) Nr. 332
. PRELLI R., BOUDRIE M. , Atlas écologique des fougères et plantes alliées : 1992 Editions Lechevalier Località: Paris (F) Nr. 149
. REGIONE PIEMONTE - ASSESSORATO AMBIENTE , Atti Convegno Nazionale media e ambiente. : 1991 Località: Grugliasco Nr. 97
. A.A.V.V. , Atti del Museo di Trieste : 2007 Museo Trieste Località: Trieste Nr. 441
. A.A.V.V. , Atti del Museo di Trieste : 2008 Museo Trieste Località: Trieste Nr. 442
. REGIONE VENETO, ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE, , Atti del Simposio della Società Estalpino - dinarica di fitosociologia, 29/6-3/7/1988 : 1989 Località: Feltre Nr. 123
. AA. VV. , Atti dell'Ateneo di Scienze, Lettere ed Arti di Bergamo vol. LXVI anno accademico 2002-03. : 2004 Edizioni dell'Ateneo di Bergamo Località: Bergamo Nr. 348
. AA. VV., ATENEO DI BERGAMO - ANNO ACCADEMICO 1994-1995 , Atti dell'Ateneo di Scienze, Lettere ed Arti di Bergamo, Vol. LVII. : 1996 Edizioni dell'Ateneo di Bergamo Località: Bergamo Nr. 156
. AA.VV., FERLINGHETTI R., RAVASIO G. , Bagnatica - Una comunità e il suo territorio. - Flora del M. Tomenone pp.259-282 : 1995 Comune di Bagnatica Località: Bagnatica (BG) Nr. 96
. BOTTELLI F., VANZI R., PROVINCIA DI BIELLA , Baraggia: Guida alla Natura. * : 1992, II Grafica Santhianese Editrice Località: Biella Nr. 276
. LAUBER K., WAGNER G. , Bestimmungsschlüssel der Flora Helvetica. (Chiavi di determinazione). : 1998 Verlag Paul Haupt Località: Bern Nr. 214
. FERLINGHETTI R. , Bibliografia botanica delle piante vascolari nel Bergamasco (1900-2000) : 2000 Ateneo di Bergamo Località: Bergamo Nr. 248
. PAPETTI - CHIARI , Bollettino Circolo Carini (1) : 2004 Ass. Micologica Bresadola Località: Brescia Nr. 410
. PAPETTI - CHIARI - RESTELLI , Bollettino Circolo Carini (2) : 2006 Ass. Micologica Bresadola Località: Brescia Nr. 411
. A. A. V. V. , Briofite e Licheni nel Parco delle Orobie * : 2007 Parco Orobie Località: Bergamo Nr. 416
Pubblicazione che sintetizza una ricerca svolta dal 2002 al 2005 sulla flora briologica (epatiche e muschi) e lichenica del territorio in oggetto. Al semplice botanofilo, cui l’argomento può apparire troppo specialistico e di scarso interesse, la lettura del volumetto stimolerà certamente l’interesse per questi misconosciuti rappresentanti del mondo vegetale. Per la chiarezza espositiva, si fanno particolarmente apprezzare le parti generali che ne illustrano le caratteristiche morfologiche, fisiologiche ed ecologiche, ma in generale tutti i testi sono molto curati e di facile comprensione. L’elenco floristico (254 taxa per le Briofite, di cui 199 muschi e 55 epatiche, mentre i Licheni sono 88) rivela una sorprendente ricchezza di specie. Veramente interessante anche la parte di commento (distribuzione delle specie in relazione al substrato, esigenze ecologiche e biodiversità delle cenosi). Chi sapeva che anche fra le Briofite e i Licheni esistono taxa estinti, minacciati, vulnerabili o semplicemente rari? Ben 41 di quelli censiti sono compresi, a vario titolo nel “Libro rosso delle Piante d’Italia”. Numerosi grafici e fotografie.
. GIANCARLO MARCONI, DONATELLA MONGARDI , C'era una volta il mare : 2005 Provincia di Bologna Località: Bologna Nr. 359
. B. BARSELLA - R. DELL'ORSO , C. Darwin (esperimenti di impollinazione delle orchidee) * : 2009 ETS Località: Pisa Nr. 462
(A cura di Bruno Barsella e Roberto Dell'Orso). Ristampa (2009) della seconda monografia che il grande naturalista inglese dedicò all'aspetto più stimolante della biologia delle orchidee. Viene riproposta integralmente la traduzione italiana del 1883: la prosa è un po' datata (una nuova traduzione, a mio avviso, sarebbe stata più godibile), ma ci si abitua rapidamente, affascinati dal contenuto. Darwin descrive con precisione puntigliosa il funzionamento dei meccanismi di impollinazione, ma soprattutto fa partecipe il lettore dei quesiti che si pone, dei suoi ragionamenti e delle ipotesi che formula per interpretarli correttamente. Stupiscono l'originalità, la regolarità ed il numero degli esperimenti da lui condotti per molti anni, nonché la passione e la costanza con cui effettuò le sue osservazioni (passò giorni interi e notti insonni a verificare se, come e quando avviene la secrezione del nettare ...). Il testo non si limita a presentare le conclusioni di una lunga ricerca, è la ricerca stessa, condotta secondo la più autentica etica scientifica, che valuta e discute i risultati di ogni esperimento, siano essi favorevoli oppure contrari alle ipotesi formulate in precedenza. Curiosità insaziabile, incredibile capacità di osservazione e grande onestà intellettuale emergono dalla lettura di ogni pagina. Chi volesse semplicemente conoscere qualche nozione spicciola sulle nostre specie troverà comunque l'opera appagante: delle 107 specie indagate da Darwin una trentina sono spontanee anche nella bergamasca.
. M. GRIBBIN, J GRIBBIN , Cacciatori di piante * : 2008 Località: Nr. 534

Lettura autenticamente coinvolgente, che rende alla perfezione lo spirito irripetibile che animò la botanica nell'epoca d'oro delle esplorazioni geografiche. Interamente dedicato a dodici personaggi, molto diversi fra loro per preparazio­ne, cultura e moventi, ma tutte accomunate da una divorante passione per le piante. Se il grande Linneo e Hooker erano spinti da un interesse autenticamente scientifico, Fortune inseguiva soprattutto scopi commerciali, mentre la signora North era animata da intenti artistici. Le loro vicende si svolgono principalmente tra il XVIII e il XIX secolo, quando, soprattutto in Inghilterra, la dilagante passione del giardinaggio alimentò una costante ricerca in ogni angolo del mondo di nuove piante da coltivare. Alcuni furono ufficialmente ed economicamente sostenuti da facoltose istitu­zioni, altri ebbero solo grami finanziamenti da privati, ma tutti affrontarono con incredibile spirito di adattamento av­versità inimmaginabili, spesso in terre ancora poco esplorate, facendo perdere le proprie tracce per mesi o addirittura per anni. I fortunati ebbero, ancora in vita, riconoscimenti in patria, ma taluni furono presto dimenticati o conobbero una tragica fine. La lettura delle loro imprese è veramente avvincente, sia per l'abilità con cui gli autori sanno misce­lare gli aspetti avventurosi con quelli più propriamente scientifici, sia per gli aspetti caratteriali dei vari protagonisti, che sovente restituiscono un'immagine ben diversa da quella paludata dello studioso
. ARIETTI N., FENAROLI L. , Campanula raineri Perpenti, endemismo dell'insubria orientale. Storia, reperti e areale : 1963 Fotocopia - Edizioni Insubriche Località: Bergamo Nr. 93
. BERNINI A., MARCONI. G.C., POLANI F. , Campanule d'Italia e dei Territori Limitrofi. * : 2002 Verba & Scripta S.a.s. Località: Pavia Nr. 301
. MORIS LORENZI ED. , Caratteri del paesaggio in provincia di Bergamo. : 2004 Ferrari Località: Clusone (BG) Nr. 336
. CENTRO DI STUDIO PER LA GEODINAMICA ALPINA E QUATERNARIA DEL , Carta geologica della Provincia di Bergamo. * : 2001 Provincia di Bergamo Località: Bergamo Nr. 278
. G. PERAZZA - M. DE CARLI PERAZZA , Cartografia Orchidee Tridentine : 2004 Osiride Località: Rovereto Nr. 369
. PERAZZA G., DECARLI PERAZZA M. , Cartografia Orchidee Tridentine. : 2002 Atti dell'Accademia Roveretana degli Agiati Località: Rovereto Nr. 321
. PERAZZA G., DECARLI PERAZZA M. , Cartografia Orchidee Tridentine: distribuzione orizzontale e verticale di cinque specie significative. * : 2001 Atti dell'Accademia Roveretana degli Agiati Località: Rovereto Nr. 287
. COMUNITÀ MONTANA DI VAL CAVALLINA , Cavellas - La Val Cavallina. : 1999 Edizioni Bolis Località: Bergamo Nr. 256
. AA. VV., ORTO BOTANICO DI BERGAMO "LORENZO ROTA" , Censimento dei grandi alberi della Provincia di Bergamo. Quaderno Nr. 2. : 2000 2 copie - Orto Botanico di Bergamo "Lorenzo Rota" Località: Bergamo Nr. 242
. LAURA POGGIO MAURIZIO BOVIO , Cento fiori in Valle d'Aosta : 2004 Tipografia Valdostana Località: Aosta Nr. 355
. AICHELE D. , Che fiore è? : 1987 Biblioteca universale Rizzoli Località: Milano Nr. 55
. FESTI F. , Chiave d'identificazione per le Alchemilla italiane. : 1997 Fotocopia Località: Rovereto Nr. 211
. LAUBER K., WAGNER G. , Chiavi analitiche Flora des Kantons Bern. : 1993 Ed. Haupt Località: Bern (CH) Nr. 127
. DE NOVA G., FERRI C. , Codici e Leggi per l'Udienza civile. : 1977 Unione Tipografico-Editrice Torinese Località: Torino Nr. 221
. E. AGRADI, S. REGONDI, G. ROTTI , Conoscere le piante officinali * : 2005 Mediaservice Località: Cologno Monzese Nr. 383
Ben 1115 piante! Tante sono quelle trattate nelle oltre 300 schede descrittive, sovente dedicate a più specie (es. Gentiana, Mentha, Saxifraga, ecc), che formano la quarta e più corposa parte di questo volume, pensato come supporto agli studenti di Farmacia e Tecniche Erboristiche, rigorosamente scientifico, ma utile e facilmente accessibile a tutti coloro che vogliono approfondire la conoscenza delle piante medicinali. In ogni scheda troviamo la descrizione botanica e dell'habitat, insieme all'indicazione delle parti utili, dei costituenti principali, delle proprietà e degli utilizzi; talvolta sono riportate anche curiosità e ricette, una vera miniera di notizie. Ogni scheda è illustrata da una o più foto, alcune specie sono riprodotte in tavole a colori. Gli aspetti storici e l'uso tradizionale delle piante medicinali sono affrontati nella prima parte, seguita da una dedicata alla biologia e fisiologia delle piante superiori; la terza parte tratta delle droghe, dei principi attivi e delle preparazioni, mentre l'ultima è dedicata al territorio della Valsesia, ben conosciuto dagli autori. La comprensione del testo è aiutata da un glossario.

Recensione di Luca Mangili
. FENAROLI L., GIACOMINI V. - TOURING CLUB ITALIANO , Conosci l'Italia Vol. II. - La Flora. : 1958 Touring Club Italiano Località: Milano Nr. 36
. F. CASALE, V. TONINELLI , Conservazione della Biodiversità nelle Alpi Occidentali : 2005 Prov. Verbano Località: Nr. 387
. DECANIS GABRIELE , Conservazione ex situ in banche del germoplasma delle specie endemiche lombarde di Viola comollia, Sanguisorba dodecandra, Linaria tonzigii. * : 2005 Località: Nr. 380
Non si tratta di una pubblicazione ma della tesi di laurea in biologia sperimentale e applicata dell'autore. L'argomento affrontato è di grandissimo interesse: la possibilità di conservare al di fuori del loro ambiente naturale tre degli endemiti che, floristicamente, meglio caratterizzano il nostro territorio. La parte introduttiva definisce i concetti di biodiversità, rarità e precarietà, tratta della modalità di conservazione ex situ, della struttura e germinazione dei semi e delle banche del germoplasma. Circa la successiva descrizione delle tre specie in oggetto, al fine di evitare confusione, occorre rilevare che Viola comollia, contrariamente a quanto asserito, non è presente sul Menna e sulla Presolana; purtroppo sono state riportate acriticamente vecchie segnalazioni del tutto erronee. Segue un corretto inquadramento geologico, climatico e vegetazionale delle Alpi e Prealpi Orobiche ed infine la parte più propriamente "tecnica". Sono descritte le procedure per la raccolta e la pulizia dei semi, le modalità di conservazione ed i test di germinabilità effettuati per valutarne la vitalità in condizioni diverse da quelle naturali. Pur con esiti differenti, i test provano l'effettiva possibilità di conservazione; i semi di Sanguisorba dodecandra hanno mantenuto un'alta percentuale di germinazione, mentre quelli di Viola comollia e Linaria tonzigii evidenziano una dormienza di tipo fisiologico e la necessità di particolari trattamenti. Sono argomenti specialistici da approfondire con la lettura, forse un po' difficili per chi non è adeguatamente preparato.

Recensione di Luca Mangili
. FERRARINI E., ATTI DEL CONVEGNO I. , Considerazioni sulle ricerche floristiche nelle Alpi Apuane. : 1991 Accademia Lunigianese di Scienze Località: La Spezia Nr. 198
. AA.VV., COMUNITÀ MONTANA DEL M. BRONZONE E BASSO SEBINO , Dal Sebino al Bronzone. : 2000 Comunità Montana del M.Bronzone e Basso Sebino Località: Nr. 237
. R. FERLINGHETTI , Dalla flora ai paesaggi d'Italia * : 2009 Sestante Località: Bergamo Nr. 464
Pubblicazione edita dall'Università di Bergamo che raccoglie alcuni dei contributi al seminario svoltosi il 30 gennaio 2006. Partendo dalla figura di Lorenzo Rota, del quale vengono indagate la formazione e l'attività nel contesto della sua epoca, si passa ad esaminare lo stato attuale e le prospettive delle conoscenze geobotaniche e floristiche in Lombardia, per approdare alle politiche ed ai progetti intesi a salvaguardare e valorizzare il paesaggio ed il territorio. Personalmente ho molto apprezzato l'ampio contributo del Prof. Andreis (geobotanica), mentre rilevo che il collegamento tra le conoscenze acquisite e l'azione concreta sul territorio sia ancora sostanzialmente da costruire, nonostante le ottime intenzioni di tecnici e pianificatori. Tra i pochi esempi positivi, quello della Cassinazza viene descritto in chiusura. Comunque una lettura molto stimolante, che affronta con competenza aspetti storici, botanici e paesaggistici.
. SCOPOLI G.A. , Deliciae florae et faunae insubricae.Ristampa anastatica dell'originale 1786-1788 : 1988 Museo Tridentino di Scienze naturali - Località: Trento Nr. 114
. MAIDA F. , Descrizione delle specie e varietà di minerali e loro località di ritrovamento nella bergamasca. : 2002 G.O.M., Novecento Grafico Località: Bergamo Nr. 347
. M. MACIARONI ZOPPETTI , Di erbe e piante adorno : 2008 Camera di Commercio Bg Località: Bergamo Nr. 439
. LORENZ R. - JOURNAL EUROPÄISCHER ORCHIDEEN , Die Gattung "Serapias" in Italien: Arten und Verbreitung : 2001 Estratto da Journal Europäischer Orchideen Località: Weinheim Nr. 254
. H. BAUMANN, S. KUNKERE, R. LORENZ , Die Orchideen Europas : 2006 Weltbild Località: Germania Nr. 394
. A.A.V.V. , Dizionario di botanica. : 1984 Rizzoli Editore Località: Milano Nr. 6
. A. A. V. V. - REDAZIONE SCIENTIFICA RIZZOLI , Dizionario di botanica. : 1984 Rizzoli Editore Località: Milano Nr. 33
. BLASI C. (ED.) , Ecological information in Italy. : 2003 Tipolito CSR Località: Roma Nr. 339
. S. TONZIG E MARRÈ
, Elementi di botanica * : 1971 Località: Nr. 514
Possiamo considerare questo volume come facente parte del corpus di pubblicazioni "storiche" della nostra biblioteca. Si tratta della più recente edizione di un'opera pubblicata fra il 1948 ed il 56 dal solo Tonzig, che in seguito la aggiornò con la collaborazione del Marre. Sull'assoluta serietà e completezza del lavoro nulla da eccepire, ma certamente si tratta di una lettura molto specialistica, anche se il linguaggio usato è sempre estremamente comprensibile. La prima parte è interamente dedicata alla cellula vegetale ed ai tessuti, mentre la seconda - a mio avviso assai più godibile - tratta della struttura e della vita delle piante, sviluppando sia aspetti legati alla morfologia (radice, caule, foglie) che alla fisiologia (l'acqua e la pianta, nutrizione, terreno), con numerosi richiami davvero interessantissimi ad esperienze sperimentali e osservazioni sul campo. Naturalmente alcuni fenomeni biologici sono oggi meglio compresi rispetto all'epoca della stesura dei testi, ma il valore generale dell'opera non ne viene assolutamente inficiato.
Dimenticavo... Sergio Tonzig (1905-1998), è proprio l'insigne botanico a cui Fausto Lona dedicò la nostra Linaria tonzigii.
. FENAROLI F., TAGLIAFERRI F. , Elenco alfabetico delle piante vascolari segnalate per il territorio bresciano. : 1992 Gruppo bresciano di ricerca floristica, Comune di BS Località: Brescia Nr. 83
. FENAROLI F., TAGLIAFERRI F. , Elenco sistematico delle piante vascolari segnalate per il territorio bresciano. : 1992 Gruppo bresciano di ricerca floristica, Comune di BS Località: Brescia Nr. 84
. LANGER W., SAUERBIER H. , Endemische Pflanzen der Alpen und angrenzender Gebiete. : 1996 Karl Thomae GmbH Località: Biberach an der Riss Nr. 186
. SALA L., RHO F. , Engadina-Emozioni e Natura. : 2000 Macchione Località: Azzate (VA) Nr. 342
. MORONI G.B. , English gardens (VHS). : 2001 Località: Nr. 295
. L. SCALABRINI, C. BIAGI
, Erbaccia sarai tu! * : 2008 Località: Nr. 453
Si tratta di un interessante volume, che ha per oggetto le erbe spontanee commestibili. Ne descrive complessivamente una settantina, anche di insolite, come l'amaranto (Amaranthus retroflexus) e la bardana (Arctium lappa); l'impostazione delle schede è comunque abbastanza tradizionale (descrizione, habitat, parti usate, principi attivi, proprietà terapeutiche, uso alimentare). Davvero meritevole di un'attenta lettura è invece la lunga parte introduttiva (oltre 50 pagine) che approfondisce temi quali l'uso delle piante nell'antichità, la fitoalimurgia, l'importanza del cibo di provenienza locale, gli OGM, il cibo come fonte di energia e le sostanze nutrienti; l'esposizione dei vari argomenti è sempre molto chiara e funzionale alla valorizzazione dell'uso alimentare delle piante spontanee.
. E. ZANOTTI , Erbe e fiori della campagna bagnolese. Una guida al riconoscimento e al loro impiego. : 1999 Amministrazione comunale di Bagnolo Mella Località: Bagnolo Mella (BS) Nr. 190
. DE SLOOVER J., GOOSSENS M. , Erbe selvatiche (medicinali aromatiche alimentari) : 1981, Priuli & Verlucca editori Località: Ivrea Nr. 28
. B. BIASSOLETTI , Escursioni botaniche sullo Schneeberg : 1993 Legoprint. Località: Trento Nr. 418
. ANCHISI E., BERNINI A., CARTASEGNA N., POLANI F. , Escursioni floristiche sulle Alpi. : 1995 Gruppo naturalistico Oltrepò pavese Località: Nr. 139
. FRATTINI S., CONTINO C. , Escursioni nel Parco dell'Adamello. : 1995 CIERRE Edizioni Località: Verona Nr. 228
. C. MARCONI , Etimologia e curiosità storico botaniche : 2009 Novecento Grafico Località: Bergamo Nr. 450
. ROTHMALER W. , Exkursionsflora von Deutschland, Band 3, Atlas der Gefäßpflanzen. : 1991 Volk und Wissen Verlag GmbH Località: Berlin (D) Nr. 52
. BONA E. , Felci ed altre pteridofite del bacino superiore del fiume Oglio (Lombardia orientale) : 1994 edit. t.e. Località: Capodiponte (BS) Nr. 121
. JAHNS H.M. , Felci, muschi, licheni d'Europa. * : 1992 Franco Muzzi o Editore Località: Verona Nr. 293
. BUTTLER K.P. , Field guide to Orchids of Britain and Europe. : 1991 (The Crowood Press) Times Publishing Group Località: Singapore Nr. 125
. W. ROSSI, G. PIRONE, A. FRATTAROLI, L. DI MARTINO , Fiori del Gran Sasso * : 2008 Località: Aquila Nr. 448
Classica guida da campo, realizzata veramente con cura. La parte introduttiva presenta le caratteristiche salienti della montagna abruzzese, riassume brevemente la morfologia del Gran Sasso, ne accenna la fitogeografia e, dopo aver spiegato le strategie adattative della flora di alta montagna, tratta in modo più specifico del paesaggio vegetale e della flora. La parte specialistica comprende -ovviamente- le schede descrittive delle specie più caratteristiche, pregevoli o rare, tutte illustrate da una bella fotografia. Il testo è sempre chiaro e scorrevole. Imperdibile per coloro che vogliono esplorare (botanicamente, s'intende) l'alta montagna appenninica.
. AA.VV., REGIONE PIEMONTE, ASSESSORATO ALLA TUTELA , Fiori del Piemonte. : 1992 L'Artistica Savigliano Località: Nr. 89
. DAL VESCO V., MONDINO G.P., PEYRONEL B., GULINO A. , Fiori del Piemonte. : 1999 Regione Piemonte Località: Nr. 218
. F.A.B. , Fiori della Bergamasca. : 2003 Editrice Cesare Ferrari Località: Bergamo Nr. 314
. AICHELE D., SCHWEGLER H.W. , Fiori delle Alpi . (tascabile) : 1988 Rizzoli Editore Località: Milano Nr. 22
. HUXLEY A. , Fiori di montagna. : 1989 Edizioni Paoline Località: Cinisello Balsamo (Mi) Nr. 16
. WENDELBERGER E. , Fiori di montagna. : 1991 Gremese editore Località: Roma Nr. 67
. MAYR C. , Fiori di prato. : 1989 Athesia Località: Bolzano Nr. 44
. REISIGL H., KELLER R. , Fiori e ambienti delle Alpi. : 1990 Arti Grafiche Saturnia Località: Trento Nr. 38
. TOSCO U. , Fiori in montagna. : 1980 Istituto Geografico De Agostini Località: Novara Nr. 32
. BELLERI G., COSTA F. , Fiori spontanei nel territorio di Villa Carcina Vol. I. * : 1995 Emmeci di Costa M. Località: Nr. 285
. BELLERI G., COSTA F. , Fiori spontanei nel territorio di Villa Carcina Vol. II. * : 1996 Emmeci di Costa M. Località: Nr. 286
. MELINOSSI R. , Fiori spontanei. : 1962 Ediz. A. Martello Località: Milano Nr. 137
. GINO BLEVE , FLORA (PARCHI LOMBARDI) : 2001 Bleve Editore Località: Tricase (Lecce) Nr. 238
. R. FERRANTI , Flora alpina della Valtellina e Valchiavenna * : 2005 Lyasis Località: Sondrio Nr. 400
Volumetto tascabile di squisita fattura, elegante nell'aspetto e ricchissimo di contenuti, riuscita sintesi di chiarezza espositiva e rigore scientifico. Nelle pagine introduttive, dopo una sommaria descrizione fisica e geologica del territorio in oggetto, l'autore (ben noto agli amici del gruppo F.A.B.) sintetizza con grande efficacia le particolarità dell'ambiente alpino e delle comunità vegetali d'altitudine, evidenziando infine i caratteri peculiari della flora alpina in provincia di Sondrio. Le schede, oltre 300, sono molto accurate ed in poche righe riescono a comunicare una notevole serie di informazioni essenziali; le descrizioni si fanno particolarmente apprezzare per la loro chiarezza e sono sempre di sicuro aiuto per la corretta determinazione delle specie. Le foto, pur nel formato ridotto, di norma sono di ottima qualità e, non di rado, davvero suggestive, soprattutto quando inquadrano le piante nel loro ambiente.
. AESCHIMANN D. ED ALTRI , Flora Alpina. : 2004 Zanichelli Località: Bologna Nr. 334
. A. A. V. V. , Flora critica d'Italia : 2006 Soc. Botanica Località: Firenze Nr. 414
. PIGNATTI S. , Flora d'Italia. Vol. I. : 1982 Edagricole Località: Bologna Nr. 1
. PIGNATTI S. , Flora d'Italia. Vol. I. (seconda copia). : 1982 Edagricole Località: Bologna Nr. 201
. PIGNATTI S. , Flora d'Italia. Vol. II. : 1982 Edagricole Località: Bologna Nr. 2
. PIGNATTI S. , Flora d'Italia. Vol. II. (seconda copia). : 1982 Edagricole Località: Bologna Nr. 202
. PIGNATTI S. , Flora d'Italia. Vol. III. : 1982 Edagricole Località: Bologna Nr. 3
. PIGNATTI S. , Flora d'Italia. Vol. III. (seconda copia). : 1982 Edagricole Località: Bologna Nr. 203
. PIETRO ROSSI , Flora del gruppo delle Grigne : 2005 AG. Bellavite Località: Missaglia (Lc) Nr. 382
. CONSONNI G.G. , Flora del Parco del Valentino e dei Piani Resinelli. : 2003 Comunità Montana Lario Orientale - Cattaneo Editore Località: Oggiono Nr. 322
. ALDO ANTONIETTI , Flora del Verbano - Cusio - Ossola : 2005 Provincia di Verbania Località: Verbania Nr. 361
. ZANOTTI E. , Flora della pianura bresciana centro-occidentale. : 1991 Museo civico di Scienze Naturali Località: Brescia Nr. 54
. RODEGHER A. E E., ATTI DELL'ATENEO DI SCIENZE, LETTERE E ARTI , Flora della Provincia di Bergamo (aggiornamento). : 1920 Fotocopia Località: Nr. 88
. MAFFEI L., MANZONI S., PROSSER F. , Flora della Rocchetta di Riva del Garda : 1998 Museo Civico di Riva del Garda (TN), Museo civico di Località: Riva del Garda (TN) Nr. 163
. LAUBER K., WAGNER G. , Flora des Kantons Bern. : 1993 Ed. Haupt Località: Bern (CH) Nr. 126
. A. A. V. V. , Flora e piccola fauna protette in Lombardia * : 2010 Località: Nr. 483
Repertorio completo delle specie floristiche e della piccola fauna (rettili, anfibi, molluschi, artropodi) a vario titolo tutelate dalla regione Lombardia. Ad ogni specie è dedicata una breve scheda (mezza pagina) che, per la quantità di informazioni che contiene, è un piccolo capolavoro di sintesi e chiarezza; particolarmente utile la descrizione dei caratteri che evitano la confusione fra specie simili. Tutte le specie (salvo poche eccezioni) sono illustrate da fotografie di buona qualità. In chiusura la lista nera delle specie vegetali alloctone soggette a monitoraggio, contenimento o eradicazione e le disposizioni regionali in materia di tutela della flora e vegetazione spontanee.
. FORNACIARI G. , Flora e vegetazione del Monte Barro. : 1986 Consorzio Parco Monte Barro Località: Galbiate (CO) Nr. 49
. G. P. MONDINO , Flora e vegetazione del Piemonte * : 2007 Regione Piemonte Località: Torino Nr. 512

Pur trattando di una regione diversa dalla nostra, questo volume, peraltro molto ben realizzato, ha una validità generale di indubbia utilità anche per un lettore "bergamasco". All'iniziale descrizione degli elementi fisici (caratteristiche del territorio, geologia, suoli e clima) segue un'introduzione ai concetti di flora e vegetazione dal punto di vista dell'ecologia e della loro diffusione sul territorio. Un po' a sorpresa manca il classico elenco delle specie, ma forse nessuno ne sentirà la mancanza. La parte preponderante del libro (oltre 300 pagine) è dedicata alla descrizione degli ambienti vegetazionali, della loro flora peculiare e delle dinamiche che li interessano, partendo dalla pianura fino all'alta quota. Sono ben 67 le tipologie ambientali proposte, tutte descritte in modo molto chiaro ed esaustivo, sempre ricorrendo ad un linguaggio preciso e di facile comprensione. Il corredo fotografico è molto ricco e sempre coerente al testo. Il tutto è completato da alcuni approfondimenti dedicati a particolari problematiche (ad esempio la protezione della natura, gli incendi boschivi, le specie esotiche, l'utilizzo dei pascoli) e biotopi, nonché da un glossario.
. BARTOLINI L., COMUNITÀ MONTANA DEL SEBINO BRESCIANO , Flora e vegetazione del Sebino bresciano. : 1999 Edas Edizioni Surian Località: Brescia Nr. 306
. FERLINGHETTI R., MARCHESI E. , Flora e vegetazione del territorio di Villa di Serio. : 1997 Amministrazione Comunale di Villa di Serio Località: Ranica (BG) Nr. 216
. FERLINGHETTI R., MARCHESI E. , Flora e vegetazione del territorio di Villa di Serio. - Gli itinerari. : 1997 Amministrazione Comunale di Villa di Serio Località: Ranica (BG) Nr. 217
. AA.VV., MUNICIPIO DI REGGIO EMILIA - CIVICI MUSEI , Flora e vegetazione dell'Appennino reggiano. : Fotocopia Località: Nr. 87
. E. BANFI - G. GALASSO , Flora esotica lombarda * : 2010 Museo Storia Naturale Località: Milano Nr. 478
La Lombardia è la regione italiana con la più alta percentuale di specie alloctone; le poche pagine ad essa dedicate nella pubblicazione sopra citata hanno unicamente valore di sintesi e non possono certo sviluppare il tema in modo completo, esigenza cui risponde magnificamente il volume in oggetto. A parte le brevi note introduttive, mirabile sintesi di una gran massa di dati, sono straordinarie le 247 schede relative alle principali specie alloctone, tutte riccamente illustrate e contenenti informazioni davvero esaustive (tipo biologico, descrizione, periodo di fioritura, origine, habitat, distribuzione sul territorio lombardo, periodo e modalità di introduzione, status, impatto, eventuale dannosità e necessità di contenimento, note, bibliografia). Il volume è accompagnato da un CD contenente le schede di tutte le 619 specie alloctone ad oggi (ma il numero è in continua crescita) censite in Lombardia.
. LAUBER K., WAGNER G. , Flora Helvetica. : 1998 Verlag Paul Haupt Località: Bern Nr. 213
. F. PROSSER - A. BERTOLI - F. FESTI , Flora illustrata del Monte Baldo * : 2009 Osiride Località: Rovereto Nr. 467
Opera splendida e monumentale sotto ogni profilo, sia per l'esaustività dei testi introduttivi (inquadramento geografico e ambientale, inquadramento geologico e geomorfologico, cenni storici sull'esplorazione floristica, dati ed elaborazioni), che per la precisione delle descrizioni e la ricchezza del corredo fotografico e cartografico. Tuttavia non è un lavoro destinato ai soli specialisti: contrariamente a quanto solitamente avviene in opere di questo tipo, le quasi 2000 schede relative ai singoli taxa sono molto ampie e di una chiarezza veramente esemplare, predisposte per essere facilmente comprese anche dal semplice appassionato privo di preparazione specifica, molto utili per la determinazione e completate da precisi accenni all'ecologia, alla distribuzione locale e da alcune note storiche. Un lavoro estremamente curato, degno della reputazione dei suoi autori.
. ETHICA HUMANA , OPUS 86 , Flora magica. (in 6 lingue) : 1995 Sport e cultura S.p.A. Località: Segrate (MI) Nr. 120
. G. CAVADINI, ATTI DELL'ATENEO DI BERGAMO, VOL .LIX,1995-96 , Flora orobica : 1998 Edizioni dell'Ateneo di Bergamo Località: Bergamo Nr. 189
. ANCHISI E., BERNINI A., CARTASEGNA N., POLANI F. , Flora protetta dell'Italia settentrionale. : 1985 Gruppo naturalistico Oltrepò pavese Località: Nr. 7
. ANCHISI E., BERNINI A., CASTASEGNA N., POLANI F. , Flora protetta dell'Italia settentrionale. * : 1985 Gruppo Naturalistico Oltrepò Pavese Località: Pavia Nr. 283
. BRISSONI CLAUDIO , Flora Spontanea delle Alpi e Prealpi : 1981 - 1982 Originale dattiloscritto inedito Località: Nr. 351
. A.A.V.V. , Flora spontanea protetta : 1990 Fedrigoni Località: Cremona Nr. 395
. FORNACIARI G., REGIONE LOMBARDIA SETTORE AMBIENTE-ECOLOGIA , Flora spontanea protetta nella Regione Lombardia. : 1990 Euroedizioni S.r.l. Località: Milano Nr. 66
. FRATTINI S. , Flora spontanea protetta. : 1990 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 170
. G. CAVADINI, ATTI DELL'ATENEO DI SCIENZE, LETTERE ED ARTI DI , Flora termofila del Corno di Predore, pp. 81 - 84. : 1999 Edizioni dell'Ateneo di Bergamo Località: Bergamo Nr. 225
. GRAPOW, PRETTO, CARLI, BLASI , Flora vascolare alloctona e invasiva delle regioni d'Italia. * : 2010 Regione Lombardia Località: Milano Nr. 473
Interessante lavoro dedicato ad un particolare aspetto della nostra flora, ovvero le specie vegetali introdotte dall'uomo ed insediatesi sul territorio nazionale. Le pagine iniziali chiariscono efficacemente alcuni concetti basilari circa l'origine, la diffusione, il grado reale di pericolosità di queste piante, nonché l'eventuale necessità di controllo. Viene quindi descritta la metodologia di ricerca adottata per la realizzazione del catalogo nazionale, che ha portato al censimento di ben 1023 specie esotiche. La parte preponderante del libro è però quella dedicata alle schede regionali, che condensano, nello spazio di 6-7 pagine per regione, le conoscenze relative alle specie esotiche presenti. La scheda lom¬barda è stata redatta da E. Banfi, G. Galasso, S. Assini, G. Brusa e L. Gariboldi. Chiude il volume l'elenco completo delle specie esotiche, con l'indicazione, per ogni regione, del loro status (casuale, naturalizzata, invasiva o localmente invasiva).
. MAURIZIO BOVIO , Flora Vascolare Val Chalamy : 1992 Parco Naturale Champdeprats Località: Champdeprats (Aosta) Nr. 354
. S. EGGENBERG, A. MOHL , Flora vegetativa * : 2007 Località: Nr. 484
La maggioranza di noi riconosce con sicurezza le piante solo grazie ai fiori, e mancando questi si trova in grande difficoltà, se non nell’impossibilità, di determinarle. Caratteri quali la forma e la disposizione delle foglie, la presenza e l’aspetto delle stipole, la pelosità, il portamento e l’aspetto del fusto (tanto per citarne alcuni) da soli non ci sembrano sufficienti per arrivare ad una determinazione ... eppure bastano. In questo libro i particolari vegetativi di oltre 3300 specie appartenenti alla flora svizzera (in massima parte rinvenibili anche sul nostro territorio) sono disegnati con precisione e messi a confronto per consentirne il riconoscimento anche in assenza dei fiori; brevi didascalie focalizzano l’attenzione sui caratteri discriminanti. Le specie sono rintracciabili velocemente, in quanto le famiglie di appartenenza vengono presentate in ordine alfabetico. Le specie sono rintracciabili velocemente, in quanto le famiglie di appartenenza vengono presentate in ordine alfabetico. Edito originariamente in tedesco, è oggi fortunatamente disponibile nella più accessibile versione francese. Un libro fantastico, che ogni appassionato dovrebbe possedere e utilizzare.
. BONNIER G., DE LAYENS G. , Flore complète portative de la France, de la Suisse et de la Belgique. : 1986 Édition Belin Località: Paris (F) Nr. 40
. AESCHIMANN D., BURDET HM. , Flore de la Suisse. : 1994 Editions du Griffon Località: Neuchatel Nr. 138
. RAMEAU J. C., MANSION D., DUMÉ G. , Flore forestière française - Guide écologique illustré 1. Plaines et Collines : 1993 Institut pour le développement forestier Località: Paris (F) Nr. 98
. RAMEAU J. C., MANSION D., DUMÉ G. , Flore forestière française - Guide écologique illustré 2. Montagnes : 1994 Institut pour le développement forestier Località: Paris (F) Nr. 99
. LIPPERT W. , Fotoatlante dei fiori delle Alpi. : 1983, Zanichelli Località: Bologna Nr. 29
. BERNINI A., COVA C., POLANI F. , Frutti di bosco e di macchia. : 1983 Hoepli Località: Milano Nr. 62
. ANCHISI E., BERNINI A., CARTASEGNA N., POLANI F. , Genziane d'Europa - Gentianes d'Europe. : 1989 Gruppo naturalistico Oltrepò pavese Località: Nr. 18
. VILLA M., ATTI DEL SEMINARIO PERMANENTE , Gestione delle praterie di interesse naturalistico. * : 2000 Parco Monte Barro Località: Lecco Nr. 284
. VILLA M. , Gestione delle praterie di interesse naturalistico. * : 2003 Consorzio Parco M. Barro Località: Galbiate (LC) Nr. 346
. L. MASUTTI - A. BATTISTI , Gestione forestale e conservazione. * : 2007 Reg. Veneto Località: Belluno Nr. 427
Edito dalla Regione Veneto, questo libro affronta specificamente e con grande competenza numerosi temi fra loro strettamente correlati e inerenti la gestione degli habitat forestali, ma –in generale- di grande interesse e validità per impostare una corretta gestione del territorio. La prima parte tratta temi più specialistici (aspetti normativi, gestione silvo-pastorale e conservazione, utilizzazioni forestali, sistemazioni idrauliche, stato di salute delle foresta, monitoraggio dei corridoi ecologici), mentre la seconda presenta dettagliate schede degli habitat silvo-pastorali del Veneto e delle più pregevoli specie vegetali (curate da Cesare Lasen) e animali. Naturalmente, molte tipologie degli habitat descritti sono presenti anche nella bergamasca e, tolte alcune specificità venete, la lettura dei testi si rivela molto utile per l’inquadramento e la comprensione naturalistica del nostro territorio.
. M. RODESCHINI - CATTANEO , Giacomo Manzù - Erbe e Fiori : 2004 Lubrina Località: Bergamo Nr. 405
. A. A. V. V. , Giardino botanico Giorgio Lorenzoni : 2008 Veneto Agricoltura Località: Trento Nr. 430
. GARBARI F., TONGIORGI TOMASI L., TOSI A. , Giardino dei Semplici (L'orto botanico di Pisa dal XVI al XX secolo). : 1991 Pacini Editore Località: Ospedaletto (PI) Nr. 130
. G. MONTAGNA - P. LASSINI , Gli alberi del bosco : 1992 Vallardi Località: Milano Nr. 466
. G. CEFFALI E G. RAPOSSO , Gli alberi di Milano : 2006 Ceffalo Località: Milano Nr. 447
. MONTAGNA G., LASSINI P. , Gli alberi e il bosco. : 1983 Azienda Regionale delle Foreste - Regione Lombardia Località: Milano Nr. 20
. FERRARI V. , Gli alberi. : 1993 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 172
. AA.VV., SOCIETÀ VENEZIANA DI SCIENZE NATURALI , Gli ambienti salmastri della Laguna di Venezia - Flora e vegetazione delle barene, i funghi delle bricole. * : 2001 Società Cooperativa Tipografica Località: Padova Nr. 268
. FERRARI V. , Gli Arbusti e le Lianose. : 1994 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 171
. MAGGI M., FALLETTI V. , Gli Ecomusei, che cosa sono, che cosa possono diventare. : 2001 Umberto Allemandi & C. Località: Torino - Londra Nr. 251
. ARIETTI N., CRESCINI A. , Gli endemismi della Flora insubrica - La Phillyrea latifolia (da Natura Bresciana). : 1971- Natura Bresciana - Fotocopia Località: Brescia Nr. 210
. PHILLIPS R. , Grasses, Ferns, Mosses & Lichens of Great Britain and Ireland. : 1980 Pan Books Località: London (GB) Nr. 76
. AA. VV. - COMUNE DI GRUMELLO DEL MONTE (BG) , Grumello del Monte.Il patrimonio naturale e storico. : 1993 Edizioni Bolis Località: Bergamo Nr. 129
. POLUNIN O. , Guida ai fiori d'Europa : 1988 Zanichelli Località: Bologna Nr. 12
. EWARD GERHARDT , Guida ai funghi. * : 2005 Zanichelli Località: Bologna Nr. 360
E' una guida pratica dal formato tascabile, contenente la descrizione illustrata di oltre 1000 specie di funghi dell'Europa centrale e occidentale, dai più comuni a quelli più rari e dalle forme bizzarre, compresi numerosi polipori che solitamente vengono descritti solo in testi specializzati. Per facilitarne la consultazione si è rinunciato a inserire le tradizionali chiavi dicotomiche, sostituendole con un'efficace simbologia inserita in una fascia colorata posta nella parte superiore delle pagine, così da consentire l'immediata collocazione di ogni fungo nel gruppo appropriato e richiamarne rapidamente le principali peculiarità; di seguito vengono riportati i caratteri distintivi, l'habitat, le possibilità di confusione con specie simili e la commestibili¬tà. Com'è giusto che sia per una guida da campo, i testi sono essenziali ma assai precisi ed evidenziano bene i ca¬ratteri da considerare per una corretta classificazione. Tutte le specie sono documentate da una fotografia. Infine si trovano un utile glossario dei termini tecnici ed alcune tavole che illustrano 160 caratteri microscopici (principal¬mente la forma delle spore) richiamati nel testo.
. AA. VV., REGIONE PIEMONTE , Guida al riconoscimento di Ambienti e Specie della Direttiva Habitat in Piemonte. * : 2003 Regione Piemonte, Piemonte Parchi Località: Torino Nr. 320
E' un manuale veramente ottimo, che riesce pienamente nell'intento che si propone e, pur facendo esplicito riferimento agli ambienti presenti in Piemonte, possiede una validità generale che lo rende di sicura utilità per tutti coloro che vogliono correttamente "inquadrare" anche gli ambienti della nostra provincia. Dopo l'introduzione ed una esauriente spiegazione sull'utilizzo del manuale, seguono le descrizioni di oltre 50 ambienti, raggruppati per tipologia (Habitat d'acqua dolce, Lande e arbusteti temperati, Macchie e boscaglie di sclerosile, Formazioni erbose naturali e seminaturali, Torbiere e paludi, Habitat rocciosi e grotte, Foreste). A titolo di esempio, fra gli ambienti appartenenti alle "Formazioni erbose naturali e seminaturali" sono incluse le Praterie secche su calcare a Bromus erectus ricche di orchidee, le Praterie acidofile a Nardus stricta ricche di specie, le Praterie a Molinia dei suoli calcarei e argillosi, le Praterie basitile alpine e subalpine, i Prati stabili da sfalcio di bassa quota in coltura tradizionale, ecc. Per ogni ambiente vengono indicate le unità fitosociologiche, la localizzazione e le quote, la fisionomia (cioè la descrizione delle peculiarità), le specie caratteristiche (elenco utilissimo! Permette anche princi¬piante di "riconoscere" l'ambiente!), gli habitat associati o in contatto, le tendenze dinamiche naturali, lo stato di conservazione e le influenze antropiche, i pregi naturalistici, floristici e vegetazionali ... ed altro ancora, il tutto nello spazio di una o due pagine. Una serie di schede dedicate alle più significative specie animali e vegetali costituisce la quarta parte; infine si trova un utile glossario che chiarisce il significato di termini molto usati ma forse poco chiari al semplice appassionato, quali ecotipo, ecotonale, edafico, eutrofico, extrazonale, limitando gli esempi alla sola lettera E.
. SCHAUER T., CASPARI C. , Guida all'identificazione delle piante. : 1987, Zanichelli Località: Bologna Nr. 13
. FENAROLI L. , Guida alla flora mediterranea. : 1994 Giunti Martello - Località: Firenze Nr. 31
. ROGGERO G., ZAVAGNO F. , Guida alla natura delle Alpi centrali. : 1995 Arnoldo Mondadori Editore Località: Milano Nr. 111
. ROGGERO G., ZAVAGNO F. , Guida alla natura delle Alpi occidentali. : 1995 Arnoldo Mondadori Editore Località: Milano Nr. 110
. ROGGERO G., ZAVAGNO F. , Guida alla natura delle Alpi orientali. : 1995 Arnoldo Mondadori Editore Località: Milano Nr. 112
. CHINERY M. , Guida alla Natura in Italia e in Europa. : 1985 Vallardi Industrie Grafiche Località: Lainate (Mi) Nr. 35
. A. A. V. V. , Guida alla riserva di Val Tovanella : 2007 Uff. Territoriale Località: Belluno Nr. 421
. A. A. V. V. , Guida alla riserva Vinchetto di Celarda : 2007 Uff. Territoriale Località: Belluno Nr. 422
. DALLA D., L'ORTO BOTANICO DELLA CITTÀ DI MODENA , Guida alla visita e note sui recenti interventi e sui programmi di attività : 1990 Località: Modena Nr. 107
. A. A. V. V. , Guida alle torbiere di Danta : 2008 Comune di Danta Località: Belluno Nr. 424
. POLUNIN O., WALTERS M. , Guida alle vegetazioni d'Europa. : 1987 Zanichelli Località: Bologna Nr. 70
. RICCARDO GUARINO, SERGIO SGORBATI , Guida botanica al Parco Alto Garda bresciano. * : 2004 Regione Lombardia Località: Nr. 364
. FRANCESCO PRESTI - FILIPPO PROSSER , Guida Botanica Bes Cornapiana : 1992 Manfrini Località: Calliano (Trento) Nr. 239
. BARONI E. , Guida botanica d'Italia. : 1984 Licinio Cappelli Editore Località: Bologna Nr. 5
. FESTI F., PROSSER F. , Guida Botanica della riserva Bresciana Bes Corna Piana Monte Baldo Settentrionale. * : 1992 Manfrini editori Località: Calliano (TN) Nr. 324
Se competenza e passione sono all'origine di ogni pubblicazione ben riuscita, questa guida lo prova ampiamente, per la completezza dei contenuti, la voluta accessibilità del linguaggio usato e la capacità di coinvolgere il lettore. Pur privilegiando gli aspetti botanici, il territorio della riserva viene descritto (o meglio "raccontato") nella sua interezza, trattando sia aspetti storici (l'esplorazione botanica del Baldo settentrionale, la nascita e lo sviluppo della riserva) che generali (geologia, fauna, interesse floristico, paesaggio) ed escursionistici (percorsi consigliati). La parte più corposa, dedicata agli ambienti e delle specie presenti, si legge con vero piacere, perché le belle descrizioni sono arricchite da osservazioni che lasciano intuire una frequentazione prolungata e attenta da parte degli autori e fanno partecipe il lettore delle modalità di vita delle singole specie e delle dinamiche naturali in atto. Sarebbe veramente bello disporre di simili pubblicazioni anche per il nostro territorio.
. FERRARI C., ROSSI G. , Guida dei fiori di montagna. : 1988 Franco Muzzio & C. Editore Località: Padova Nr. 24
. CLUB ALPINO ITALIANO - SEZIONE DI MODENA , Guida del Giardino Botanico Alpino Esperia. : 1991 Località: Modena Nr. 106
. THE READER'S DIGEST ASSOCIATION LTD - LONDRA , Guida pratica ai fiori spontanei in Italia. : 1983 Selezione dal Reader's Digest Località: Milano Nr. 60
. BUTTLER K. P. , Guida pratica alla botanica. : 1986, Zanichelli Località: Bologna Nr. 11
. PRELLI R. , Guide des fougères, II Edition : 1985 Editions Lechevalier Località: Paris (F) Nr. 148
. DELFORGE P. , Guide des Orchidées d'Europe, d'Afrique du Nord et Proche - Orient. : 1994 Delachaux et Niestlé Località: Paris (F) Nr. 143
. C. LASEN , Habitat Natura 2000 : 2006 Prov. di Trento Località: Trento Nr. 425
. BISSOLATI G., CREMONINI BIANCHI M., PROVINCIA DI CREMONA , I ciottoli dei greti fluviali cremonesi. : 1996 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 175
. MORONI G.B. , I fiori dei Pirenei (VHS). : 2001 Località: Nr. 296
. FRATTINI S., COMUNITÀ MONTANA DI VALLE CAMONICA , I fiori del Parco dell'Adamello. : 1988 Soc. Editrice Vannini Località: Brescia Nr. 227
. V. FERRARI E A. ZAFFARONI , I fiori del Parco di Monza : 2008 Creda Località: Monza Nr. 457
. STEFENELLI S. , I fiori della montagna. : 1977, Priuli & Verlucca editori Località: Ivrea Nr. 26
. FENAROLI G. , I fiori della montagna. * : 1956 Ediz. A. Martello Località: Milano Nr. 136
I piccoli manuali che descrivono le più comuni specie montane sono numerosi e, frequentemente, anche di buona qualità. Perché dunque suggerire la lettura di questo datato libricino? Innanzitutto perché le 144 specie descritte rivelano una scelta non banale da parte dell'autore, grande esperto della flora alpina; inoltre i testi fondono una puntuale informazione botanica (ed anche ecologica, cosa notevole per l'epoca) con notizie storiche e curiose davvero interessanti, che non si ritrovano sui manuali più recenti. Non inficiano il valore dell'opera alcuni errori, come ad esempio a pag. 118, dove si dice che Campanula raineri deve il suo nome al viceré asburgico di Lombardia, che ... per primo la trovò ai Corni di Canzo... I disegni di ottima qualità che illustrano le specie da soli valgono lo sforzo di sfogliare il libretto, che oltre a mantenere tuttora una validità pratica ha il pregio di documentare la prima divulgazione presso il grande pubblico della flora montana.
. L. GALPERTI , I fiori della Valsassina. * : 2009 Località: Nr. 489

Splendido libro fotografico che illustra un'ampia selezione (318 specie) dei fiori presenti in un territorio un po' più esteso di quanto annunciato nel titolo, trattando anche della contigua Val Varrone. L'autore è un fotografo professionista che, oltre all'indubbia capacità tecnica , possiede il talento naturale, quasi un istinto interiore, per fissare immagini non solamente belle, ma anche accattivanti e sempre stimolanti; l'abbiamo potuto apprezzare di persona quando, nel gennaio 2012, tenne una riuscitissima proiezione nell'ambito degli incontri del venerdì. Le specie sono proposte in ordine sistematico, secondo lo schema proprio della Flora d'Italia di S. Pignatti; ogni pianta è corredata d a un testo, talora abbastanza ampio, che la descrive, ne indica la distribuzione sul territorio e d eventuali usi. La qualità delle immagini può ben far perdonare alcuni errori presenti qua e là, come Pulmonaria austrolis confusa con P. angustifolia. In apertura alcune pagine introduttive dedicate alla tutela della flora spontanea, alla nomenclatura botanca ed ai principali ambienti vegetazionali, in chiusura un utile glossario. Consigliabile a tutti, in particolare ai principianti desiderosi di apprendere.
. RASETTI F. , I fiori delle Alpi. : 1980 Accademia nazionale dei Lincei Località: Roma Nr. 45
. RASETTI F. , I fiori delle Alpi. : II edizione Selcom editoria Località: Torino Nr. 122
. ANSALDI M., MEDDA E., PLASTINO S. , I fiori delle Apuane. Guida alla flora di altitudine del parco. : 1994 Mauro Baroni Editore & C. Località: Viareggio (LU) Nr. 192
. JONES M. , I fiori selvatici. : 1985 Vallardi Industrie Grafiche Località: Lainate (Mi) Nr. 27
. G. D'AVRIA - F. ZAVAGNO , I fontanili della provincia di Cremona. * : 2005 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 399
Numero monografico della rivista "Pianura" edita dalla Provincia di Cremona, interamente dedicato ai fontanili, antiche realizzazioni dell'uomo che oggi hanno assunto un rilevante significato ecologico, naturalistico e paesaggistico, biotopi particolarmente preziosi nell'impoverito ambiente planiziale. Dopo averne spiegato le origini storiche e le condizioni idrogeologiche che li rendono possibili, gli autori espongono sinteticamente i caratteri generali dei fontanili cremonesi, soffermandosi maggiormente sugli aspetti vegetazionali. Seguono 236 schede assai dettagliate (in sintesi: comune, ubicazione, coordinate geografiche, dati morfologici e idrologici, vegetazione), corredate da foto e cartografia, relative ai fontanili censiti negli anni 1998-2004; coloro che intendessero visitare quelli prossimi al territorio bergamasco, peraltro assai numerosi, sicuramente le apprezzeranno. Sono allegate al volume due tavole a colori di grandi dimensioni (riproduzioni di riprese aeree) che facilitano la localizzazione dei fontanili.
. FERRARI V., LAVEZZI F. , I fontanili e i bodri in provincia di Cremona. : 1995 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 176
. NARDUCCI R., PETRUCCI P. , I funghi delle Apuane. : 1996 Mauro Baroni Editore & C. Località: Viareggio (LU) Nr. 193
. FERRARI V. , I funghi in provincia di Cremona. : 1991 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 173
. DE MARIA G. , I nostri fiori - Le orchidee italiane. : 1982 SAGEP Editrice Località: Genova Nr. 69
. PIZZIOLO G., DECANDIA L., MICARELLI L. , I paesaggi della Alpi Apuane (+ Cartine geografiche). : 1993 Edizioni Multigraphic Località: Firenze Nr. 204
. REGIONE LAZIO , I Parchi e le Riserve naturali del Lazio. : 1992 Regione Lazio , Quasar Località: Roma Nr. 219
. AA. VV. , I quaderni del parco: Gli arbusti. * : 2010 Parco Oglio Nord Località: Brescia Nr. 506
Sono due ottime pubblicazioni edite dal Parco Oglio Nord, aventi la medesima impostazione. Una parte introduttiva accenna in modo sintetico ma molto chiaro all'ecosistema bosco, nonché alla struttura ed alla funzionalità degli organi (radice, fusto, foglie, fiore e seme) che costituiscono gli alberi e gli arbusti. Di seguito vengono trattate le singole specie, con descrizioni molto puntuali arricchite anche da informazioni su particolari aspetti ecologici ed eventuali utilizzi. Numerose le fotografie, anche se di piccolo formato. Entrambe le pubblicazioni (unitamente ad altre assai interessanti riguardanti la fauna) possono essere scaricate in PDF dal sito del parco.
. AA. VV. , I quaderni del parco: Le piante selvatiche commestibili. * : 2012 Parco Oglio Nord Località: Brescia Nr. 504
Un po' più corposa delle precedenti, questa pubblicazione ne ricalca la collaudata struttura, ma con descrizioni ancora più ricche e dettagliate, comprendenti anche l'etimologia e le numerose denominazioni dialettali. Considerate le piante oggetto della trattazione non potevano mancare anche utilissimi accenni alle proprietà delle singole specie, al periodo di raccolta ed agli impieghi in cucina, con il suggerimento di numerose ricette. Scaricabile in PDF dal sito del parco.
. AA. VV. , I quaderni del parco: Le piante. * : 2010 Parco Oglio Nord Località: Brescia Nr. 505
Sono due ottime pubblicazioni edite dal Parco Oglio Nord, aventi la medesima impostazione. Una parte introduttiva accenna in modo sintetico ma molto chiaro all'ecosistema bosco, nonché alla struttura ed alla funzionalità degli organi (radice, fusto, foglie, fiore e seme) che costituiscono gli alberi e gli arbusti. Di seguito vengono trattate le singole specie, con descrizioni molto puntuali arricchite anche da informazioni su particolari aspetti ecologici ed eventuali utilizzi. Numerose le fotografie, anche se di piccolo formato. Entrambe le pubblicazioni (unitamente ad altre assai interessanti riguardanti la fauna) possono essere scaricate in PDF dal sito del parco.
. LAVEZZI F. , I rapaci in provincia di Cremona. : 1996 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 179
. G. CEFFALI E S. SCALI , I rettili della Valtellina : 2008 Museo Civico Morbegno Località: Sondrio Nr. 446
. PEDROTTI F. , I. Indice Bibliografico dei Periodici della Società Botanica Italiana (1844-1986). : 1988 Società Botanica Italiana Località: Firenze Nr. 165
. FERRARINI E., CIAMPOLINI F., R.E.G. PICHI SERMOLLI, MARCHETTI D. , Iconographia Palynologica Pteridophytorum Italiae. : 1986 Fotocopia Località: Nr. 92
. SOSTER M. , Identikit delle Felci d'Italia - Guida al riconoscimento delle Pteridofite italiane. * : 2001 Valsesia Editrice Località: Nr. 273
. PEDROTTI F. , II. 100 anni di ricerche botaniche in Italia (1888-1988). : 1988 Società Botanica Italiana Località: Firenze Nr. 166
. DI FIDIO M., REGIONE LOMBARDIA - AZIENDA REGIONALE DELLE , Il Bosco delle Quercie di Seveso e Meda. * : 2000 Ferrari Grafiche Località: Clusone (BG) Nr. 266
. AA. VV. , Il Brembo e il suo bacino in Alta Valle - Catasto delle acque - fucine - mulini - ponti e varie nell'anno 1811. : 2004 Ferrari Editrice Località: Clusone (BG) Nr. 338
. REGIONE LOMBARDIA , Il Cammina Lombardia - Guida WWF. : 1994 Edizioni Ambiente Località: Milano Nr. 124
. BORIANI, MOLINARI, D'ADDA , Il castagno da frutto nella Bergamasca. * : 2013 Ersaf Località: Bergamo Nr. 539

Pubblicazione rivolta a coloro che intendono seriamente dedicarsi alla coltivazione del castagno, alla luce delle più aggiornate pratiche agronomiche, selvicolturali e fitosanitarie. Illustrate le caratteristiche ecologiche e morfologiche dell'albero, vengono affrontati temi quali la gestione ed il recupero della selva castanile (impianto, riproduzione, innesti, potature), le malattie fungine e gli insetti parassiti, la lotta biologica e le varietà locali, sempre con particolare attenzione agli aspetti produttivi. Ovviamente le informazioni trasmesse non sono sufficienti a formare un ottimo castanicoltore, ma fanno ben comprendere quante competenze siano necessarie per esserlo. I testi sono chiari e validamente completati da disegni, fotografie e cartine.
. A.. AVOGADRI. , Il Corno : 2007 Comune di Predore Località: Predore (Bg) Nr. 407
. PROVINCIA DI BERGAMO - ASSESSORATO CULTURA - CENTRO , Il fiume Brembo - Atti del Corso, Zogno - Ponte S. Pietro Nov. - Dic. 1991. : 1994 Località: Bergamo Nr. 101
. AA. VV. , Il fiume ed il suo ambiente. : 1995 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 174
. COMPAGNONI D., PROVINCIA DI BERGAMO , Il frutteto, coltivazione ed utilizzo familiare nelle zone collinari e montane : 1998 Provincia di Bergamo Località: Bergamo Nr. 147
. LAURA POGGIO , Il giardino alpino Paradisia : 1994 Mosumeci Località: Quart (Aosta) Nr. 352
. FORNACIARI G. , Il giardino botanico alpino "Rezia". : 1990 Editoria S.r.l. Località: Trento Nr. 50
. G. CRISTOFOLINI - A. MANAGLIA , Il giardino di Darwin. * : 2009 U. Alemandi Località: Torino Nr. 459
Interessantissima raccolta di articoli in cui alcuni specialisti europei raffrontano gli studi e le scoperte di Darwin con lo stato attuale delle conoscenze. L'esposizione dei vari contributi è sempre molto chiara e scorrevole; nonostante qualche inevitabile tecnicismo tutti si leggono con autentico piacere. Gli argomenti trattati sono assai stimolanti: sistematica e filogenetica delle piante, movimenti e sviluppo delle piante, risposte dei vegetali a luce e gravita, piante insettivore, polimorfismo fiorale, eterostilia, impollinazione delle orchidee. Il rigore scientifico e l'attualità delle intuizioni di Darwin emergono ancora intatte, ma soprattutto affascina la sua figura, mirabilmente descritta nella breve presentazione
. BARNABÈ BOSISIO G. , Il grande libro dei fiori e degli alberi. : 1980 Vallardi Industrie Grafiche Località: Lainate (Mi) Nr. 37
. DE MARIA G. , Il mondo dei fiori, come vivono, dove vivono. : 1988 SAGEP Editrice Località: Genova Nr. 8
. COMUNITÀ MONTANA DELL'ELBA E CAPRAIA , Il Monte Capanne, un'isola verde nell'Elba. : 1994 RS Editore Località: Genova Nr. 119
. A.A.V.V. , Il naturalista valtellinese : 2009 Museo Civico Morbegno Località: Sondrio Nr. 445
. ODILIA CELLI , Il nostro Chiadino : 2005 Orto Botanico Località: Trieste Nr. 415
. TAMMARO F. , Il paesaggio vegetale dell'Abruzzo. : 1998 Cogecstre Edizioni Località: Penne (PE) Nr. 245
. FERRANTI R., PIROLA A., PENATI F. , Il paesaggio vegetale della Provincia di Sondrio. : 2002 Museo civico di Storia naturale Morbegno Località: Morbegno (SO) Nr. 297
. A.SESTINI , Il paesaggio. * : 1963 TCI Località: Milano Nr. 396
E' il settimo volume della collana CONOSCI L'ITALIA, edita dal Touring Club Italiano a cavallo tra gli anni 50 e 60, ma porta bene i suoi anni. Il testo, sebbene appaia talvolta data¬to nella forma e un po' scolastico, costituisce una lettura assolutamente piacevole e lascia ancora trasparire sia il vasto sapere che il profondo coinvolgimento emotivo del suo autore, all'epoca direttore dell'Istituto di Geografia e ordinario di questa disciplina presso l'Università di Firenze. I paesaggi italiani, determinati sovente dalle trasformazioni operate dall'uomo sul territorio, vengono descritti ponendo in adeguato risalto tutte le loro componenti (morfologia, clima, vegetazione, colture, insediamenti umani), sempre evidenziandone la genesi, le peculiarità e, quando è il caso, l'unicità. Il volume assume, a tutti gli effetti, valore documentario, e ad oltre quarantanni di distanza, dopo gli stravolgimenti subiti dal nostro territorio, è facile provare un po' di rimpianto per gli straordinari paesaggi ormai perduti, documentati anche da numerose fotografie di buona qualità.
. PAGANI L. , Il parco dei Colli di Bergamo - Introduzione alla conoscenza del territorio. : 1986 Consorzio Parco dei Colli Bergamo Località: Bergamo Nr. 158
. SCUOLA MEDIA STATALE "A.TOSCANINI" , Il Parco della Villa Mazzotti - Gli alberi, gli arbusti, la flora spontanea. : 2003 Comune di Chiari Località: Chiari Nr. 335
. AA. VV. , Il Parco dello Strone : 2000 Brescia Località: Nr. 392
. AA. VV. , Il Parco di Villa Mazzotti : 2003 Tip. Clarense Località: Chiari (Bs) Nr. 388
. AA. VV., AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PORDENONE , Il parco nauralistico di San Floriano. : 1989 Amministrazione Provinciale di Pordenone Località: Pordenone Nr. 208
. MUZZI E., ROSSI G. , Il Recupero e la Riqualificazione Ambientale delle Cave in Emilia-Romagna - Manuale Teorico-Pratico. : 2003 Regione Emilia Romagna Località: Bologna Nr. 327
. BISCHETTI G.B. , Il ruolo della vegetazione nella stabilità dei versanti. : 2003 Consorzio Parco M. Barro Località: Galbiate (LC) Nr. 344
. MARCONI C. , Il sentiero delle Podone. * : 1992 Amministrazione Comunale di Nembro Località: Nembro (BG) Nr. 289
. V. FERRARI , Il Serio riscoperto : 1989 Turris Località: Cremona Nr. 401
. BONACINA A., FERLINGHETTI R., , Il sistema terra. : 1993 Juvenilia Località: Bergamo Nr. 95
. BONACINA A., FEDERICI G., FERLINGHETTI R. , Il sistema vivente : 1995 Juvenilia Località: Bergamo Nr. 115
. SCHÖENFELDER I. E P. , Impariamo a conoscere la flora mediterranea. : 1986 Istituto Geografico De Agostini Località: Novara Nr. 15
. AA.VV. , Indagini ecologiche sul Lago d'Endine. : 1974 Edizioni dell'Istituto Italiano di Idrobiologia Località: Verbania Pallanza Nr. 85
. L'ORTO BOTANICO DELLA CITTÀ DI MODENA , Index seminum anno 1991 collectorum quae Hortus Botanicus Universitatis Mutinensis et "Giardino Esperia" pro mutua : 1992 Località: Modena Nr. 108
. MOSTOSI L., BIBLIOTECA FAB , Indice bibliografico cronologico e per argomenti Riviste tecniche c/o FAB. : 2001 Biblioteca FAB Località: Bergamo Nr. 269
. PAPETTI - COLOSINI - CHIARI - MARTINA , Introduzione allo studio dei funghi : 2006 Ass. Micologica Bresadola Località: Brescia Nr. 409
. ILDEFONSO AGUILAR , Jardin de Cactun : 2006 Marian Località: Lanzarote Nr. 391
. AA.VV. , Journal Europäischer Orchideen, Vol. 33 - Heft 3 - Oktober 2001. * : 2001 Arbeitkreis Heimische Orchideen Baden-Württemberg Località: Stuttgart (D) Nr. 264
. GRUPPO DI RICERCA FLORISTICA CREMONESE , L'ambiente naturale del Parco del Po e del Morbasco. : 2002 Regione Lombardia, Comune di Gerre de'Caprioli, OIKOS Località: Parma Nr. 323
. ZANOTTI E., ARINI C., BONETTI A. , L'area natutalistica dei fontanili bresciani nella pianura centro-occidentale. : 2000 - Località: - Nr. 305
. BIAGI P., NATURA BRESCIANA , L'insediamento neolitico di Ostano - Dugali alti (Cremona) nel suo contesto ambientale ed economico. : 1995 Tipografia Squassina Località: Brescia Nr. 132
. AA. VV. , L'Oglio tra storia e natura - da Cividate al Piano a Torre Pallavicina. * : 2003 Provincia Bergamo - Servizio Gestione Vincoli Parchi Località: Bergamo Nr. 313
. CARMELO MAGLIOCCO , La faggeta nella montagna calabrese : 1997 Natura e storia Località: Cosenza Nr. 240
. F.MANGILI , La flora del ceppo Adda - Brembo : 2009 In proprio Località: Bergamo Nr. 434
. COSTANTINI L., DE KOCK L. , La flora del Monte Baldo - Bilderflora des Monte Baldo : 1994 Gruppi Alpinistici e Naturalistici veronesi Località: Verona Nr. 142
. G. MARCONI, N. CENTURIONE , La flora del Parco : 2002 Grafiche A&B Località: Bologna Nr. 393
. M. BOVIO - M.BROLIO , La flora del Parco Naturale del Monte Avic. * : 2007 Avic Località: Aosta Nr. 435
Il sottotitolo, quasi in tono dimesso, precisa che non si tratta della flora completa ma di una guida alle specie più rilevanti dell'area protetta. Eppure è sufficiente sfogliare il volume per rendersi conto che contiene una tale mole di informazioni da delineare un quadro veramente completo dell'area in oggetto. Le vicende dell'esplorazione floristica, l'ambiente e la flora del parco sono descritte in modo veramente efficace nelle pagine introduttive, seguite dalle schede descrittive dedicate alle singole specie. Ogni scheda, veramente completa, oltre a riportare utili note morfologiche, ecologiche e corologiche, contiene anche l'etimologia della specie illustrata. Assai interessanti anche le schede di approfondimento dedicate ad ambienti o cenosi particolari (es. il bosco di pino uncinato, la faggeta, la flora dei calcescisti, ecc), inserite in corrispondenza di una o più piante caratteristiche. I testi, molto precisi e scorrevoli, si leggono con autentico piacere; veramente suggestive e sempre esplicative le numerose immagini. Molto gradevole anche l'impostazione grafica. Una guida indispensabile per prepararsi all'escursione extra-orobica del prossimo luglio.
. L. BANTI, P. BALLABBIO , La flora del Sasso Musso : 1993 Sefi Località: Casale Monferrato Nr. 390
. P. ROSSI. , La flora delle Grigne. * : 2005 Comunità Montana Località: Valsassina (Lc) Nr. 398
Medico di professione e studioso della flora alpina, Pietro Rossi († 1950) per vari decenni raccolse un’ingente mole di segnalazioni floristiche relative al territorio delle Grigne, ordinandole in schede manoscritte in vista di una futura pubblicazione che non ebbe mai modo di concretizzarsi. Dopo la sua morte i suoi appunti furono elaborati dall’illustre prof. Giacomini, che ne riconobbe il valore scientifico e ne caldeggiò la pubblicazione, ma non riuscì a reperire i fondi necessari. Dopo tanti anni di attesa e un’ulteriore revisione del testo da parte di un gruppo di redattori (L. Banti, G. Gianatti, A. Pirola), la pubblicazione ha finalmente avuto luogo nel 2005, a cura della Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val d'Esino e Riviera. Sistematica e nomenclatura sono piuttosto datate, rifacendosi alla Flora Analitica del Fiori, ma per ognuna delle 1535 specie elencate si accenna sinteticamente all’ecologia e vengono indicate numerose stazioni. Di piacevole lettura la Praefactio brevis originale del dott. Rossi.
. CONSONNI G.G., ARRIGONI P.F. , La flora insubrica.. : 1997 Tip. Editrice Cesare Nani Località: Lipomo (CO) Nr. 144
. CONSONNI G.G., ARRIGONI P.F. , La flora insubrica.. : 1997 Tip. Editrice Cesare Nani Località: Lipomo (CO) Nr. 145
. CONSONNI G.G., ARRIGONI P.F. , La flora insubrica.. : 1997 Tip. Editrice Cesare Nani Località: Lipomo (CO) Nr. 146
. ARGENTI C., LASEN C. , La Flora. * : 2000 Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Località: Feltre (BL) Nr. 265
. J. GAMISANS - F. MARZOCCHI , La flore endemique de la Corse : 2003 Edisud Località: France Nr. 404
. BARTOLINI L., COMUNITÀ MONTANA DEL SEBINO BRESCIANO , La geologia del Sebino bresciano. : 1999 Edas Edizioni Surian Località: Brescia Nr. 307
. BONNIER G. , La grande Flora a colori di Gaston Bonnier 1. (Francia, Svizzera, Belgio e paesi vicini.) : 1990 Jaca Book Località: Milano Nr. 77
. BONNIER G. , La grande Flora a colori di Gaston Bonnier 2. (Francia, Svizzera, Belgio e paesi vicini.) : 1990 Jaca Book Località: Milano Nr. 78
. REGIONE PIEMONTE , La Mandria - Guida all'ambiente del Parco. : 1999 Regione Piemonte - Edizioni EDA Località: Torino Nr. 222
. MORONI G.B., PASETTI L., PARCO REGIONALE DEI COLLI DI BERGAMO , La natura fuori porta. : 2000 Consorzio Gestione Parco Colli di Bergamo Località: Bergamo Nr. 246
. CHINERY M., CLARKE V., OLLIVER J., ROYDS C. , La natura in Italia e in Europa 2 - La Flora. : 1985 Vallardi Industrie Grafiche Località: Lainate (Mi) Nr. 34
. DALLA FIOR G. , La nostra flora. : 1985 Casa Editrice G.B. Monauni Località: Trento Nr. 4
. FENAROLI L. , La protezione della flora in Provincia di Bergamo. : 1972 Amministrazione provinciale di Bergamo - La stamperia di Località: Bergamo Nr. 51
. LUCA GARIBOLDI , La straordinaria flora del Parco del Serio. * : 2010 Località: Nr. 454
Volume di facile consultazione, interamente dedicato alle principali specie erbacee reperibili lungo il corso del fiume Serio, nel suo tratto planiziale da Seriate fino a Montodine. Le specie sono raggruppate per ambienti (prati aridi, boschi e boscaglie, zone umide e greto) e ordinate in base al colore dei fiori; le schede, molto dettagliate, sono ricche di informazioni sui caratteri morfologici distintivi, l'ecologia, l'uso eventuale e gli aspetti curiosi. Assai riuscite, le sintetiche introduzioni ai vari ambienti ne delineano efficacemente le caratteristiche, compreso un accenno alla loro fauna. Completano il volume una piccola guida botanica ed un glossario. La nomenclatura, aggiomatissima, può creare qualche disagio, ma nelle sinonimie si ritrovano senza fatica i nomi comunemente utilizzati fino ad ora (es: Globularia bisnagarica - G. punctata). A parte qualche refuso di troppo, è una guida ottimamente congegnata, di sicura utilità pratica, adatta sia ai principianti che agli esperti
. FERRANTI R., ZAVAGNO F. , La torbiera del Lago Culino (Alpi Orobie, Italia settentrionale): aspetti ecologici e demografico-strutturali della vegetazione. * : 1999 Il Naturalista valtellinese Località: Morbegno (SO) Nr. 288
. MARCONI C., AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI NEMBRO , La Valle del Carso di Nembro. : 1998 Corponove Editrice Località: Nembro (BG) Nr. 141
. ALDO AVOGADRI , La Valle del Freddo. * : 2004 ERSAF Località: Oggiono (Lecco) Nr. 357

È una guida naturalistica piacevole ed efficace, utilissima per la conoscenza multidisciplinare dell'omonima riserva naturale. Come sempre, l'autore sa esporre con linguaggio ad un tempo semplice e rigoroso sia gli aspetti geografici (morfologia, geologia, clima) che quelli più propriamente botanici (con una dettagliata descrizione degli ambienti vegetazionali) e faunistici; gli accurati disegni e le numerose fotografie, sempre coerenti al testo, ne rendono ancora più agevole e completa la comprensione. Tutte le specie vegetali sono riprodotte nell'atlante fotografico conclusivo. Per impostazione, contenuti e dimensioni è una perfetta guida "da campo".
. AA. VV., ASSOCIAZIONE PRO VERTOVA , La Valle Vertova. : 2002 Lediberg Località: S. Paolo d'Argon (BG) Nr. 304
. C. BLASI - A.A.V.V. , La vegetazione d'Italia. * : 2010 Palombi Località: Roma Nr. 469
Opera specialistica, ricchissima di contenuti, che offre una panoramica completa, sia pure sintetica, dell'eterogeneità ambientale e vegetazionale del nostro Paese. Il semplice botanofilo può restare disorientato e incontrare inizialmente qualche difficoltà nel comprenderne l'impostazione; mancano infatti le abituali descrizioni degli ambienti vegetazionali, quali - ad esempio - la faggeta, la pecceta o la torbiera, erroneamente considerati uniformi nella loro composizione e stabili nel tempo. Le descrizioni proposte si basano invece sul concetto di serie di vegetazione e descrivono in termini fitosociologici, cioè nelle loro caratteristiche floristiche (le specie presenti), fisionomiche (l'aspetto) e sindinamiche (le correlazioni con le vegetazioni contigue), sia la comunità vegetale che costituisce la potenzialità di ogni unità rilevata (vegetazione potenziale), sia le cenosi che la sostituiscono in presenza di disturbo e, nel tempo, rappresentano gli stadi successivi della sua ricostituzione; dunque non una visione statica della vegetazione ma dinamica.
Ad ogni regione italiana è dedicata una monografia, la cui stesura è stata affidata a specialisti di indiscusso valore; quella relativa alla Lombardia, di particolare interesse per la nostra associazione, è opera di Carlo Andreis, Sabrina Verde e Silvia Assini. In una trentina di pagine sono delineate le caratteristiche di 44 serie vegetazionali, per ognuna delle quali vengono descritte fisionomia, struttura e caratterizzazione floristica dello stadio maturo, stadi della serie, serie accessorie e (se presenti) formazioni forestali di origine antropica. I testi, sempre chiari, precisi e sintetici, sono alla portata anche dei molti che non possiedono una approfondita preparazione specialistica; particolarmente illuminanti sono l'introduzione (dedicata al paesaggio vegetale attuale) e le conclusioni finali. Le numerosissime fotografie di ottima qualità, oltre ad aiutare l'individuazione delle serie descritte, offrono un panorama veramente affascinante della vegetazione italiana nel suo insieme. Il volume, di grande formato, è corredato da tre carte delle serie vegetazionali in scala 1:500.000.
. POLDINI L. , La vegetazione del Carso Isontino e Triestino. : 1989 Edizioni LINT Località: Trieste Nr. 209
. BRULLO S., SCELSI F., SPAMPINATO G. , La vegetazione dell'Aspromonte - studio fitosociologico. * : 2001 Laruffa Località: Varese Nr. 279
. , La vegetazione in Provincia di Cremona. : 1995 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 185
. J. SILVERTOWN , La vita segreta dei semi. * : 2009 Bollati Boringhieri Località: xxx Nr. 521
Siamo sicuri di sapere tutto sui semi? Conosciamo nel dettaglio il processo che porta alla loro formazione, perché hanno particolari forme e dimensioni, qual'é il loro contenuto e cosa avviene quando toccano terra? Ognuna di queste semplici domande implica risposte di straordinario interesse, che l'autore propone con grande maestria, riuscendo sempre ad affascinare il lettore, al quale offre spiegazioni semplici anche per argomenti un po' ostici (evoluzione, genetica, ereditarietà, evidenze sperimentali), riuscendo a mantenerne viva l'attenzione con il ricorso frequente a racconti che si aprono di volta in volta su argomenti del tutto inattesi ma sempre pertinenti. Così, ad esempio, a proposito delle dimensioni, apprendiamo quale specie possiede i semi più grandi del mondo (possono pesare fino a 23 kg!) e la modalità rischiosa con cui li disperde, mentre trattando del contenuto dei semi, dedica un intero capitolo al caffè, di cui racconta veramente tutto, dalle proprietà alla lavorazione, dalla storia alla Kaffeekantate di Bach. Da grande divulgatore ricorre sempre ad un linguaggio molto comprensibile, che assicura la piena comprensione del testo anche a coloro che non possiedono una specifica preparazione botanica. Da leggere assolutamente!
. RINALDI G., FALCO R., ZANCHI R., COMUNE DI VALTORTA , La zona umida dei Piani di Valtorta: flora, vegetazione, pregio naturalistico. : 1998 Comune di Valtorta Località: Valtorta (BG) Nr. 258
. MARENGONI M., GRISA A. , Latte e formaggi. Prodotti bergamaschi di qualità. : 1991 Provincia di Bergamo, Assessorato Agricoltura Località: Bergamo Nr. 81
. AA.VV. , Le Acque nella Bergamasca. * : 2001 Consorzio di bonifica della media pianura bergamasca Località: Bergamo Nr. 267
. AA. VV., CLUB ALPINO ITALIANO - PARCO APUANE , Le Alpi Apuane, un parco in cammino. : 1998 Pacini Editore Località: Ospedaletto (PI) Nr. 194
. FERRARI V., BARBORINI M. , Le cave in provincia di Cremona. : 1996 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 177
. DI NARDO F. , Le Comunità montane in Lombardia. : 1975 Cooperativa Editrice Donati Località: Milano Nr. 23
. GALLO L. , Le crassulaceae della Valle d'Aosta, distribuzione, morfologia, ecologia. * : 2001 Museo Regionale di Scienze Naturali Località: S. Pierre - Valle d'Aosta Nr. 299
. VALOTI F., VISCONTI G. , Le nostre colline - Ambiente, clima, vegetazione. : 1995 Comune di Gorlago (Bg) Località: Gorlago (BG) Nr. 105
. GIARDINO BOTANICO DI BERGAMO "LORENZO ROTA" , Le nostre erbe - Piante alimentari spontanee. : 1996 Edizioni Junior Località: Bergamo Nr. 159
. SOSTER M. , Le nostre felci e altre pteridofite - Trattato sulle pteridofite con indagine della loro presenza e distribuzione in Valsesia : 1990 Club Alpino Italiano - Sezione di Varallo Località: Varallo Nr. 68
. KOHLHAUPT P. , Le orchidee : 1985 Franco Muzzio & c. Editore Località: Padova Nr. 61
. ROSSINI A., QUITADAMO G. , Le orchidee del Gargano. : 1996 Leone Editrice Località: Foggia Nr. 152
. A. FALCI - S. GIARDINA , Le orchidee delle Madonie : 2009 Peruzzo Località: Caltanissetta Nr. 452
. A.A.V.V. , Le orchidee spontanee del Cansiglio : 2009 Safigraf Località: Schio - Vicenza Nr. 456
. BONGIORNI L., AMMISTRAZIONE PROVINCIALE DI PIACENZA , Le Orchidee spontanee del Piacentino. : 1989 Amministrazione Provinciale di Piacenza Località: Castelvetro (PC) Nr. 220
. FERRARI MUSUMECI L.V. , Le orchidee spontanee della Lombardia. : 1990 Edizioni Victor Località: Varese Nr. 75
. DEL PRETE C., TICHY H., TOSI G. , Le orchidee spontanee della Maremma grossetana. : 1993 PRO.GRA.MS. - Italia Località: Grosseto Nr. 133
. AA.VV., FAB, PROVINCIA DI BERGAMO , Le Orchidee spontanee della Provincia di Bergamo. : 2001 Provincia di Bergamo - Assessorato alla Cultura Località: Bergamo Nr. 249
. A.A. V.V. , Le piante medicinali. * : 2014 Parco Oglio Nord Località: Soncino Nr. 574
Nel solco delle precedenti pubblicazioni edite dal Parco Oglio Nord, questo volume ne riprende la collaudata impostazione, se possibile con uno scrupolo ancora maggiore, data la particolare natura delle piante trattate. L'introduzione è molto ampia; oltre al doveroso invito alla prudenza, tratta in modo chiaro dei principi basilari della fìtoterapia, fornendo le indispensabili notizie sul periodo di raccolta, la conservazione, il dosaggio e la tossicità delle piante medicinali, nonché sulle modalità di preparazione per l'uso. La schede sono assai particolareggiate; per ognuna delle 55 specie trattate (tutte comunemente reperibili) vengono riportati i nomi dialettali, l'etimologia, la descrizione dettagliata, l'habitat, la distribuzione, i periodi di fioritura e raccolta, i costituenti, le proprietà, gli impieghi, alcune curiosità e, infine, vengono suggerite alcune semplici preparazioni. Due glossar!, per i termini botanici e per quelli medico-farmaceutici, chiudono il volume; sono decisamente corposi, occupando oltre 30 pagine, ma 'argomento è delicato ed è bene evitare qualsiasi incomprensione. Scaricabile in PDF dal sito del parco.
. M. GRILLI CAIOLA, P.M. GUERRERA, A. TRAVAGLINI , Le piante nella bibbia. * : 2013 Gangemi Editore Località: xxx Nr. 542
Proprio come oggi, anche migliaia di anni fa la vita delle popolazioni dipendeva in larga misura dalle risorse naturali, particolarmente dalla vegetazione; dopo la lunga peregrinazione nel deserto, la terra promessa doveva apparire agli occhi degli antichi Ebrei una sorta di giardino lussureggiante. Non deve pertanto stupire che siano numerosi nella Bibbia i riferimenti al mondo vegetale od a singole piante, la cui natura botanica rimane spesso imprecisata. Gli autori ne hanno riconosciute una novantina di specie, ed hanno scelto di presentarle in modo molto originale, suddividendole in dieci gruppi in base al significato prevalente (simbolico, economico, storico, utilitaristico, ecc.) che assumono di volta in volta nel testo biblico. Le schede sono molto scorrevoli e contengono una vera miniera di in formazioni; oltre alla descrizione botanica, vengono riportati (e spesso chiariti) i versetti biblici in cui la pianta è citata, la sua origine, gli impieghi documentati nell'antichità, le testimonianze archeologiche ed anche le citazioni nelle letterature dei popoli confinanti e, più in generale, dell'antichità classica. Il quadro restituito è davvero completo e permette di cogliere l'importanza di ogni singola pianta nel contesto dell'epoca. Ricco e di qualità anche il corredo fotografico.
. GIARDINO BOTANICO MONTANO N.S. DI OROPA , Le potenzialità scientifiche, educative, culturali e turistiche dei Nuovi Giardini Botanici. * : 1998 Museo Regionale di Scienze Naturali Località: Oropa (BI) Nr. 275
. LOMBARDI L., CHITI BATELLI A., GALEOTTI L., SPOSIMO P. , Le praterie montane delle Alpi Apuane e dell'Appennino tosco-emiliano - Vegetazione e avifauna nidificante. : 1998 Regione Toscana , WWF Località: Firenze Nr. 200
. DINO MARCHETTI , Le PTERIDOFITE d'Italia : 2003 Osiride Località: Rovereto Nr. 368
. MARCHETTI D., ATTI DEL CONVEGNO II. , Le Pteridofite indigene della regione apuana. : 1991 Accademia Lunigianese di Scienze Località: La Spezia Nr. 199
. CORRADO LAZZARI , Le ricerche naturalistiche nel territorio Veneziano : 2006 Ediciclo Località: Portogruaro (Ve) Nr. 389
. MARENGONI B. , Le terre della vite a Bergamo. : 1992 Provincia di Bergamo, Assessorato Agricoltura Località: Bergamo Nr. 80
. ZAVAGNO F., FALCO R., ZANCHI R. , Le torbiere delle Orobie bergamasche - Paesaggi, ambiente e vegetazione. : 2004 Servizio Aree Protette Provincia di Bergamo, Stamp. Ed. Località: Bergamo Nr. 337
. GERBAUD O., SCHMID W. , Les Hybrides des Generes Nigritella et/ou Pseudorchis (in Francese e Tedesco) : 1999 Société Française d'Orchidophilie Località: Uster (CH) Nr. 328
. CHANTAL TREVES MAURIZIO BOVIO , Les Iles de Saint Marcel : 1996 Mosumeci Località: Quart (Aosta) Nr. 353
. REMY SOUCHE , Les orchidèes. * : 2004 Pelican Località: Vilo (Paris) Nr. 373
Il testo in francese non deve scoraggiare, perché superata l'iniziale difficoltà la lettura diviene più scorrevole e in breve ci si accorge di avere fra le mani un libro straordinario, che rispecchia pienamente la competenza e l'eccezionale passione del suo simpatico autore, personalmente conosciuto da alcuni soci FAB. in occasione della sua presentazione al Flora Happening del 2005. La trattazione è veramente completa. Particolarmente originale è il primo capitolo, un viaggio nei secoli dedicato alla scoperta delle orchidee da parte dei botanici e degli artisti; seguono l'inquadramento sistematico della famiglia, un approfondimento sugli aspetti morfologici e biologici, un'ampia descrizione delle specie spontanee francesi (molte delle quali sono reperibili anche in Italia e nell'ambito provinciale), le problematiche della tutela, gli ibridi e una serie di utili indici. Oltre che i testi, sempre accuratissimi e stimolanti, a coinvolgere irresistibilmente il lettore sono la qualità, la bellezza e la quan¬tità delle fotografie: riproduzioni di antichi codici e stampe, piante in grandezza naturale, dettagli e suggestive immagini d'ambiente. È un libro da leggere assolutamente o, per chi ha difficoltà col francese, almeno da sfogliare.

Recensione di Luca Mangili
. TONZIG S.S. , Letture di biologia vegetale. : 1975 Edizioni scientifiche e tecniche Mondadori Località: Milano Nr. 46
. CONTI F., MANZI A., PEDOTTI F., WWF. , Libro rosso delle piante d'Italia. : 1992 TIPAR Poligrafica Editrice Località: Roma Nr. 128
. FENAROLI L. , Lineamenti vegetazionali e floristici della montagna bergamasca - Fascicolo 7 : 1974 Fotocopia Località: Nr. 131
. G. CRISTOFOLINI - D. BIAGI , Linneo a Bologna : 2009 U. Alemandi Località: Torino Nr. 460
. FILIPPO PROSSER , Lista rossa della flora del Trentino : 2001 Osiride Località: Rovereto (Trento) Nr. 365
. C. ARGENTI - C. LASEN. , Lista rossa della flora vascolare di Belluno : 2004 Reg. Veneto Località: Belluno Nr. 426
. G. MIOTTI , Lombardia slow food : 2009 Green Printing Località: Missaglia (Lc) Nr. 451
. G. RINALDI , Lorenzo Rota 150 anni dopo. * : 2009 Grafo Località: Palazzago - Bergamo Nr. 458
Volume denso di contenuti, dedicato alla vita e all'opera di Lorenzo Rota, ad un tempo "mitico" fondatore della botanica bergamasca e figura di notevole rilevanza nei contesti scientifico, civile e culturale della sua epoca, in contatto con botanici di grande rinomanza. Nella prima parte vengono ricostruiti minuziosamente gli anni di formazione presso l'Ateneo di Pavia, i rapporti di collaborazione con il Moretti (di cui divenne assistente) e l'esplorazione botanica del territorio pavese (con la stesura di un Prospetto delle fanerogame di quella provincia), il ritorno a Bergamo e l'esercizio della professione medica (che egli intese più come "missione") prima ad Adrara e poi nel capoluogo, dove morì a soli 37 anni nel corso di un'epidemia di colera. Di seguito viene descritta con dovizia di particolari la ricerca floristica condotta nella nostra provincia, allora comprendente anche la Valle Camonica, culminata nella pubblicazione del Prospetto della flora della provincia di Bergamo (1853), con particolare attenzione al suo erbario (aspetto fisico, stato e conservazione dei campioni, revisioni, scambi), conservato presso l'Orto Botanico cittadino, a lui dedicato. Nella terza parte, interessantissima, risaltano le comparazioni tra i paesaggi vegetali di metà dell'800 e quelli attuali, nonché l'esame di 24 specie particolarmente indicatrici del grado di biodiversità, oggi estinte o divenute estremamente rare sul territorio provinciale.
Scorrevoli i testi, accattivante l'aspetto grafico, suggestive le illustrazioni: un libro da leggere con attenzione e piacere. Hanno collaborato Augusto Pirola, Miriam Terni, Francesco Zonca, Federico Mangili e Germano Federici.
. PARCO NAZIONALE DOLOMITI BELLUNESI , Luoghi del parco tra storia, natura e cultura. * : 2001 Duck edizioni Località: S. Giustina (BL) Nr. 294
. AA. VV. , Man and the Environment - The plant components in anthropic systems. : 1989 Società Botanica Italiana Località: Roma Nr. 318
. KOHLHAUPT P. , Mittel-und süedeuropäeische Orchideen. : 1981 Athesia Località: Bolzano Nr. 42
. AA.VV., COMUNE DI MONASTEROLO DEL CASTELLO , Monasterolo del Castello - una comunità e il suo luogo . : 1990 Editrice Cesare Ferrari Località: Clusone (BG) Nr. 58
. DANILO DONADONI , Monte Arera e dintorni : 2009 Fotoricerca Località: Alzano Lombardo - Bergamo Nr. 455
. AA. VV., PROVINCIA DI BERGAMO , Monte Canto fra pianura e montagna - Il bosco come guida + allegato carta della vegetazione. : 2002 Servizio gestione Vincoli - Parchi Località: Nr. 309
. AA. VV. , Monumenti verdi di Lombardia. * : 2004 Fenice Grafica Località: Borghetto Lodigiano Nr. 363 386

Iniziato nel 1989 nella provincia di Pavia, il censimento dei grandi alberi lombardi si è successivamente esteso al resto della regione, interessando dapprima i territori di Milano (1992), Brescia (1994) e Sondrio (1997), quindi, a partire dal 1999, tutte le rimanenti province. Il volume si apre con la descrizione dei criteri (dimensioni, portamento e forma, rarità botanica, valore storico-culturale, paesaggistico e architettonico) e dei metodi (schede di rilevazione, attribuzione di punteggi e classi di merito) utilizzati per il censimento; segue un'interessante capitolo sulle problematiche fitopatologiche degli alberi monumentali ed infine i risultati del censimento, con dati sintetici ed una selezione di dieci alberi, con la relativa scheda, per ogni provincia. I testi relativi alla provincia di Bergamo sono stati curati da Gabriele Rinaldi, Mario Carminati e Massimo Ranghetti. È allegata una carta geografica per la localizzazione degli esemplari arborei descritti.
. CESARE LASEN THOMAS WILHALM , Natura 2000 habitat in Alto Adige : 2004 Provincia Autonoma di Bolzano Località: Bolzano Nr. 358
. AA. VV. , Natura Bergamasca. : 2004 Ferrari Località: Clusone (BG) Nr. 350
. A.A.V.V. , Natura Bresciana : 2007 Museo Civico di Brescia
Località: Brescia Nr. 437
. MUSEO CIVICO DI SCIENZE NATURALI , Natura Bresciana. : 2003 Museo Civico di Scienze Naturali Località: Brescia Nr. 319
. CARLO MARCONI , Natura e luoghi da Gavarno a Lonno. * : 2005 Località: Nr. 379

Ancora una volta il nostro socio Carlo non si smentisce. Come i precedenti lavori, dedicati al Sentiero delle Podone ed alla Valle del Carso, anche quest'opera è frutto di una grande passione per la ricerca e della meticolosa conoscenza del territorio nembrese, di cui sa raccontare praticamente tutto, con una straordinaria capacità di coinvolgere il lettore. Con le sue parole, discipline quali la geologia, la geomorfologia e l'idrologia non hanno nulla di ostico e divengono, anche agli occhi del profano, gli elementi caratterizzanti del territorio, al pari delle rogge, dei boschi, dei vigneti o dei roccoli. La storia del ponte antico e le vicende dello sfruttamento delle cave di pietre coti, i ricordi degli anziani così come le sorgenti e gli itinerari escursionistici, sono solamente alcuni fra i tanti temi trattati da Carlo, che nel suo racconto riesce mirabilmente a unire gli aspetti propriamente naturalistici a quelli antropici, forse auspicando il ritorno a queir armonia che, fino ad un recente passato, garantiva un corretto uso del territorio e delle sue risorse.
. AA. VV. , Natura in Lombardia 2 - La Vegetazione. : 1975 Regione Lombardia - Assess. Ambiente e Ecologia Località: Nr. 41
. A.A.V.V. , Natura vicentina : 2003 Museo Vicenza Località: Vicenza Nr. 440
. ORTNER P., MAYR C. , Naturführer Südalpen. : 1981 Athesia Località: Bolzano Nr. 43
. ALESSANDRINI A. , Note sulla vegetazione e flora della formazione gessoso-calcarea nella medio-alta Valle del Secchia. : Regione Emilia-Romagna - Fotocopia Località: Bologna Nr. 212
. BOISTEL A. , Nouvelle flore des Lichens. : 1986 Edition Belin Località: Paris (F) Nr. 47
. DOUIN I. , Nouvelle Flore des Mousses et des Hépatiques : 1986 Édition Belin Località: Paris (F) Nr. 39
. AA. VV. , Nubi di pietra - 19 Giugno 1996: L'alluvione - Stazzema: I paesi, le vette Apuane : 1996 Giunti Industrie Grafiche Località: Prato Nr. 232
. G. NEGRI , Nuovo Erbario figurato. * : 2010 Hoepli Località: Milano Nr. 470
Il titolo non inganni: si tratta in realtà della ristampa anastatica della quinta edizione di un opera apparsa nel lontano 1904 e aggiornata nel 1979, la cui titolazione originale completa era "Erbario figurato - descrizione e proprietà delle piante medicinali e velenose della flora italiana, con cenni alle principali specie dell'Africa settentrionale e orientale". L'autore, Giovanni Negri (1877-1960), fu allievo del Mattirolo e direttore dell'Istituto Botanico dell'Università di Firenze dal 1925 al 1950. E' indubbiamente un lavoro frutto di grande, anzi grandissima, erudizione, ma ... Le descrizioni morfologiche sono dettagliatissime e insistono su ogni minimo particolare, quasi a livello di protologo, ma risultano decisamente eccessive e per il lettore moderno e, in fondo inutili, perché rischiano di confonderlo e annoiarlo (gli increduli provino a leggere, a titolo esemplificativo, la descrizione di Euonymus europeus, a pag. 238). Anche la parte dedicata alle proprietà farmacologiche (evidenziata dall'impiego di un diverso carattere tipografico) è ricchissima di informazioni, ma non è assolutamente pensabile che, sulla base di queste, l'eventuale lettore possa preparare da sé estratti, cataplasmi o semplicemente degli infusi. Le tavole a colori sono abbastanza pregevoli, ma in fondo sono più utili, per la determinazione, le incisioni (di Adriano Fiori) che accompagnano le descrizioni delle singole specie. Mentre il valore scientifico del testo è fuori discussione, è forse improprio riproporre oggi quest'opera, contando sul richiamo esercitato su un pubblico superficialmente interessato alle "erbe" della salute. In effetti nel risvolto di copertina si citano farmacisti, erboristi, medici professionisti, medici legali, igienisti, persone colte che soggiornano in campagna e agricoltori che intendono dedicarsi alla coltivazione delle piante officinali: credo che anche per tutti costoro esistano testi assai più appropriati. Però mi sono veramente goduto le poche pagine iniziali dedicate alla storia degli erbari, intesi come una necessità dimostrativa e didattica per le opere dedicate alle piante medicinali.
. M. L. COLOMBO, R. LUCIANO , Ombrellifere della provincia di Cuneo. * : 2007 Località: Nr. 472
Famiglia un poco ostica, le Ombrellifere (più correttamente denominate Apiaceae) non vantano una pubblicistica paragonabile quella di famiglie più note come le Orchidacee, le Primulacee o le Gentianaceae. Questo volume, pur limitando la trattazione alle sole specie della provincia di Cuneo, colma in parte questa lacuna; la maggioranza delle specie descritte è comunque reperibile anche nella bergamasca. I testi sono molto chiari, ed oltre alle caratteristiche botaniche ed ecologiche accennano anche alle proprietà farmaceutiche e ad eventuali usi in cucina (quando ve ne sono, perché molte specie sono velenose!). Il corredo fotografico è ricchissimo e di grande aiuto per la determinazione, mettendo adeguatamente in risalto tutte le particolarità delle piante descritte.
. BERNINI F., DI FIDIO M., VILLA M. , Operatore nei cantieri d'ingegneria naturalistica. : 2003 Consorzio Parco M. Barro Località: Galbiate (LC) Nr. 345
. GRÜNANGER PAOLO , Orchidacee d'Italia, Quaderni di Botanica Ambientale Applicata 11 (2000): 3-80. * : 2001 Edizioni ETS Località: Palermo Nr. 277
. A.A.V.V. , Orchidee d'Italia : 2009 Il Castello Località: Milano Nr. 461
. SGUAZZIN F., GLEREAN R. , Orchidee d'Italia. : 1985 Carlo Lorenzini Editore Località: Udine Nr. 59
. ROSSI W. , Orchidee d'Italia.(con CD-ROM). * : 2002 Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio, Istituto Località: Bologna Nr. 303
. KOHLHAUPT P. , Orchidee dell'Europa centro-meridionale.(2 copie) (tascabile) : 1981 Casa editrice Athesia Località: Bolzano Nr. 21
. DE MARTINO E., MARCONI G.C., CENTURIONE N. , Orchidee sponanee dell'Emilia Romagna - Guida fotografica al riconoscimento. * : 2000 Calderini Edagricole Località: Bologna Nr. 281
. DEL PRETE C., TOSI G. , Orchidee spontanee d'Italia. : 1988 Mursia Località: Milano Nr. 9
. ROSSINI A., QUITADAMO G. , Orchidee Spontanee del Parco Nazionale del Gargano - Guida fotografica al riconoscimento. : 2003 Ed. Grenzi Località: Foggia Nr. 326
. DE MARTINO E., MARCONI G., CENTURIONE N. , Orchidee Spontanee dell'Emilia Romagna - Guida fotografica al riconoscimento. : 2000 Calderini Edagricole Località: Bologna Nr. 331
. M. VARNER - L. MATTEDI - G. PERAZZA - M. DECARLI , Orchidee spontanee in Sicilia : 2009 Artigraf Borgogni Località: Bolzano Nr. 468
. PERAZZA G. , Orchidee spontanee in Trentino Alto Adige. : 1992 Manfrini editori Località: Calliano (TN) Nr. 79
. AA. VV., JOURNAL EUROPÄISCHER ORCHIDEEN , ORCHIS 2000 - Conferenza internazionale sulle orchidee spontanee in Europa. : 2001 AHO - Baden Württemberg Località: Stuttgart (D) Nr. 253
. RAIMONDO F.M. - SOCIETÀ BOTANICA ITALIANA , Orti botanici - Giardini alpini - Arboreti italiani. : 1992 Edizioni Grifo Località: Palermo Nr. 74
. AA. VV., ATTI DEL CONVEGNO DI STUDIO, 13.10.1995 - BERGAMO , Orti botanici e conservazione del patrimonio vegetale in Italia. : 1996 Museo civico di Scienze naturali E. Caffi di Bergamo Località: Bergamo Nr. 161
. BIANCHETTI M., DE MATOLA A. , Orto botanico di Ome - Le conifere coltivate - Riconoscimento, mito, storia, leggenda. : 2001 Ellezeta Località: Provaglio d'Iseo (BS) Nr. 308
. O. SERVETTAZ , Orto Botanico Ghirardi : 2000 Toscolano Località: Brescia Nr. 408
. ATTI DELLA SOCIETÀ TOSCANA DI SCIENZE NATURALI (VOL. CIII) , Orto botanico, laboratorio di natura e cultura ambientale. : 1996 Società Toscana di Scienze naturali, Parco Apuane Località: Seravezza (LU) Nr. 196
. ARZUFFI A., DELLA VALENTINA G.G., FERLINGHETTI R., PAGANI L., , Paesaggio vegetale dell'Alta Pianura Bergamasca : 2000 Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo Località: Zanica Nr. 312
. ARZUFFI A., DELLA VALENTINA G.G., FERLINGHETTI R., PAGANI L. , Paesaggio vegetale dell'Alta Pianura bergamasca. * : 2000 Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo Località: Sede di Zanica Nr. 272
. A. A. V. V. , Paleobotanica della Val Borlezza e della Val Cavallina : 2008 Università Studi Località: Milano Nr. 433
. REGIONE PIEMONTE - ASSESSORATO PARCHI , Parchi e riserve del Piemonte - Ambienti e itinerari. : 1992 Edizioni L'Arciere Località: Cuneo Nr. 48
. A.A.V.V. , Parchi e sapori di Lombardia : 2005 ERSAF Località: Oggiono (Lecco) Nr. 356
. PAGANI L. , Parchi ed educazione ambientale : 1996 Consorzio Parco dei Colli Bergamo Località: Bergamo Nr. 155
. PAGANI L., CONSORZIO PARCO DEI COLLI DI BERGAMO , Parchi ed educazione ambientale. : 1996 Consorzio Parco dei Colli di Bergamo Località: Bergamo Nr. 250
. AA.VV., REGIONE LOMBARDIA , Parchi naturali e urbani - Convegno. : 1979 Regione Lombardia Località: Nr. 91
. AA.VV., REGIONE LOMBARDIA , Parchi naturali e urbani - Mostra. : 1979 Regione Lombardia Località: Nr. 90
. PARCO APUANE E TOSCANA , Parco Apuane - Fascicoli e dépliants vari. : 1998 Parco Apuane Località: Firenze Nr. 206
. A. AZZINI - C. RIBOLDI , Parco del basso corso del fiume Brembo. * : 2005 Moduli inf. Località: Capriate (Bg) Nr. 417
È una guida escursionistica di buona fattura, pensata per fruitori privi, o quasi, di conoscenze naturalistiche. La prima parte tratta dei caratteri morfologici e geologici della valle planiziale del Brembo fra Bonate e Brembate, della vegetazione e dei principali ambienti del parco e, infine, accenna brevemente alle vicende storiche del territorio. Di seguito, nella seconda parte, vengono proposti quattro itinerari, descritti con dovizia di particolari e arricchiti da alcune schede di approfondimento su vari temi (chiese, castello di Marne, romanico, vegetazione ripariale, robinia, ecc). Di sicura utilità per chi vuole accostarsi ad un lembo di pianura a torto trascurato.
. ANDREIS C. , Parco regionale delle Orobie bergamasche. I parte - FLORA. : 1996 Regione Lombardia - Fotocopia Località: Nr. 184/1
. ANDREIS C. , Parco regionale delle Orobie bergamasche. II parte - FAUNA. : 1996 Regione Lombardia - Fotocopia Località: Nr. 184/2
. ANDREIS C. , Parco regionale delle Orobie bergamasche. III parte - BIOTIPI. : 1996 Regione Lombardia - Fotocopia Località: Nr. 184/3
. A. A. V. V. , Pascoli di monte : 2004 Reg. Veneto Località: Belluno Nr. 429
. AA. VV. , Pastori d'anime, Cacciatori di Erbe. : 2003 Société de la Flore Valdotaine Località: Oropa (BL) Nr. 349
. BERGAMASCHI G. , Peregrinazione statistico fitologica nelle Valli Camonica, Seriana, Brembana : 1853 Fotocopia Località: Nr. 230
. AA.VV., MUSEO CIVICO DI SCIENZE NATURALI DI BRESCIA , Permian continental deposits of Europe and other Areas. Regional reports and correlations. : 2001 Monografia di "Natura Bresciana" Nr.25/2001 Località: Brescia Nr. 262
. AA. VV. , Piano di gestione - Riserve Naturali - Isola della Torre, Isolone del Serraglio - Allegati. : 1996 " Località: " Nr. 316
. AA. VV. , Piano di gestione - Riserve Naturali - Isola della Torre, Isolone del Serraglio - Relazione. : 1996 Regione Lombardia, Parco Adda Nord Località: Milano Nr. 315
. GODET J.D. , Piante alpine di prati alpini, pascoli, rocce e morene. * : 1994 Edagricole Località: Bologna Nr. 292
. ORTO BOTANICO "L. ROTA" DI BERGAMO , Piante cereali ed altre graminee.Antologia dell'Orto Botanico, n.1, 1999 : 1999 Orto Botanico "L. Rota" di Bergamo Località: Bergamo Nr. 187
. BAYER, BUTTLER, FINKENZELLER, GRAU , Piante del Mediterraneo. : 1990 Edizioni Rizzoli Località: Milano Nr. 140
. APPENDINO, LONGO, LUCIANO, SALVO , Piante esclusive o rare del Piemonte, Liguria, Alpi Occidentali. * : 2014 Località: Torino Nr. 541

L'opera consiste praticamente in 76 amplissime schede, ognuna delle quali è dedicata ad una specie. Le informazioni fornite sono pressoché complete e la documentazione fotografica è ricchissima. Da leggere assolutamente l'ampia prefazione “Cos'è la biodiversità e perché è importante”, che affronta in termini quasi filosofici ma anche estremamente pratici un tema ineludibile.
. D. BOUVER , Piante esotiche invasive in Piemonte. * : 2013 Località: Nr. 519

Autentica miniera di informazioni su 33 specie invasive piemontesi, ma tutte pericolosamente presenti anche sul nostro territorio. Dopo una breve introduzione che definisce le principali problematiche connesse al diffondersi delle piante di origine esotica, seguono le schede di approfondimento, strutturate in quattro parti. Nella prima troviamo le generalità (nome botanico, famiglia, sinonimi, nomi comuni), l'origine, una dettagliatissima descrizione di grande utilità per il riconoscimento, il periodo di fioritura, nonché la descrizione di eventuali specie simili, con la precisa indicazione dei caratteri utili a d evitare la possibile confusione. Nella seconda parte viene àescritto l'habitat della specie, l'origine e la storia della sua diffusione in Europa, Italia e Piemonte, con una carta esplicativa della sua distribuzione e frequenza in quest'ultima regione. Gli impatti sull'ambiente, l'economia e la salute sono trattati nella terza parte, mente l'ultima contiene un'amplissima bibliografìa di riferimento. Una seconda sezione del volume presenta le schede iconografiche dei frutti e dei semi, elementi spesso trascurati ma anch'essi molto utili per la determinazione delle specie. I testi, sempre molto accurati e d approfonditi, e il vastissimo corredo fotografico saranno molto apprezzati utilità d a tutti coloro c h e intendono approfondire su solide basi la conoscenza delle specie invasive.
. PODLECH D. , Piante medicinali. : 1990 Editoriale Giorgio Mondadori Località: Milano Nr. 64
. G. MARCONI , Piante minacciate di estinzione. * : 2007 Oasi Località: Bologna Nr. 403
Il libro documenta fotograficamente le specie incluse nel Libro Rosso delle Piante d'Italia, edito dal W.W.F. nel 1992 e comprendente 458 taxa. Alcune sono piante endemiche, sovente con areali assai ridotti; altre sono rare ed in fortissimo regresso, perché proprie di ambienti profondamente alterati o quasi totalmente distrutti dall'uomo, quali le spiagge e le zone umide. Considerato che vederle non è facile (alcune sono ritenute ormai estinte, altre contano popolazioni di pochissimi individui), l'intenzione dell'autore risulta veramente apprezzabile. Ad ogni specie è riservata una scheda su un'intera pagina, con fotografia, alcuni dati scientifici sintetici (forma biologica, numero cromosomico, periodo di fioritura, status, habitat, distribuzione in Italia e distribuzione generale) e una ricca bibliografia. Per la sua realizzazione l'autore ha profuso un impegno decennale e, vista la qualità dell'opera, ne è valsa davvero la pena.
. AP. GIACOMELLI , Piante selvatiche : 1903 Tip. S. Alessandro Località: Bergamo Nr. 420
. LUZZI P. , Piante selvatiche velenose. * : 1995 Edagricole Località: Bologna Nr. 291
. CONSONNI G.G., ARRIGONI P.F. , Piante velenose, Piante endemiche subendemiche e orchidee del territorio insubrico : 2000 Comunità Montana Lario Orientale - Cattaneo Editore Località: Oggiono (LC) Nr. 235
. ZECH J. , Piante, alberi e cespugli. : 1985 Franco Muzzio & c. Editore Località: Padova Nr. 63
. A.A.V.V. , Pianura : 2009 Monotipia cremonese Località: Cremona Nr. 463
. D'AURIA G., ZAVAGNO F. , Pianura / Indagine sui "Bodri" della Provincia di Cremona (monografia Nr.3 - 1999). : 1999 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 215
. BONALI F., PROVINCIA DI CREMONA , Pianura nr. 4 - La flora spontanea del centro storico di Cremona : 2000 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 247
. FLUEK H. , Piccola enciclopedia delle piante medicinali. : 1976 AMZ - Marietti Località: Torino Nr. 14
. KOHLHAUPT P. , Piccola Flora delle Alpi. (tascabile) : 1988 Casa editrice Athesia Località: Bolzano Nr. 25
. GARBARI F. , Pisa botanical gardens, a short visit. Estratto da "Museologia Scientifica" Vol. VI 1-4 - 1989 : 1989 Località: Nr. 181
. GARBARI F. , Pisa botanical gardens, a short visit. Estratto da "Museologia Scientifica" Vol. VI 1-4 - 1990 : 1989 Località: Nr. 182
. GARBARI F. , Pisa botanical gardens, a short visit. Estratto da "Museologia Scientifica" Vol. VI 1-4 - 1991 : 1989 Località: Nr. 183
. D. AGNELLI, M. BARCELLA, R. BONATI , PLIS Monte Bastia. * : 2011 Località: Nr. 482
Le colline di Scanzorosciate sono conosciute soprattutto per i vigneti da cui si ottiene il pregiato moscato; meno nota, ma meritevole di attenzione, è la loro valenza naturalistica, che nel 2010 ha portato all’istituzione di un parco locale di interesse sovracomunale. Il volume in oggetto indaga il territorio del parco nei suoi aspetti naturali: clima, geologia, flora e vegetazione, paesaggio vegetale. I testi sono un po’ scolastici (gli autori sono giovani laureati in Scienze Naturali alla loro "opera prima"), ma scritti con sicura competenza e ben strutturati restituiscono in modo organico e completo il ricco mosaico ambientale del parco, costituito da boschi, praterie e coltivi di varia tipologia. Interessanti i richiami all’origine della flora locale ed alla vegetazione potenziale, nonché l’analisi dei dati raccolti e la valutazione della qualità ambientale. Chiudono il lavoro l’elenco floristico ed alcuni utili suggerimenti gestionali. Al volume è allegato un CD interattivo con una ricca galleria di immagini.
. AVOGADRI A. , Predore e la sua valle - Natura e cultura. : 1995 Località: Nr. 118
. M. LUZZATTO , Preghiera darwiniana. * : 2008 Località: Nr. 533

II testo non tratta una materia propriamente botanica, ma investe un'importante questione di carattere generale. Sebbene scientificamente incontrovertibile, l'idea darwiniana di evoluzione non è ancora universalmente accettata, soprattutto per resistenze connesse con motivazioni di carattere religioso. La selezione naturale e la conseguente origine esclusivamente animale dell'uomo costituiscono per alcuni un affronto alla dimensione sacra della vita, da contrastare ad ogni costo. L'autore propone la sua personale visione laica su questo tema, suggerendo un parallelo fra Darwin ed alcune figure bibliche, giungendo infine ad annullare l'antinomia tra la visione evoluzionistica e Dio.
. ANCHISI E., BERNINI A., PIAGGI E., POLANI F. , Primulaceae d'Italia e dei territori limitrofi. : 2004 Verba & Scripta s.a.s. Località: Pavia Nr. 343
. ANCHISI E., BERNINI A., CARTASEGNA N., POLANI F. , Primule d'Europa - Primevères d'Europe. : 1987 Gruppo naturalistico Oltrepò pavese Località: Nr. 10
. FERRARINI E., MARCHETTI D. , Prodromo alla flora della regione apuana, parte prima (Lycopodiaceae - Leguminosae). : 1994 Accademia Lunigianese di Scienze Giovanni Capellini Località: La Spezia Nr. 195
. ZANOTTI E., PROVINCIA DI BRESCIA , Prontuario per la scelta e l'impiego razionale degli alberi e degli arbusti più diffusi nella Provincia di Brescia. : 1996 Località: Nr. 241
. CLUB ALPINO ITALIANO - SEZ. A. LOCATELLI - BERGAMO , Proposta per un parco naturale nelle Alpi Orobie. : 1982 Poligrafiche Bolis Località: Bergamo Nr. 19
. ROTA L. , Prospetto della flora della Provincia di Bergamo : 1853 Tipografia Mazzoleni Località: Bergamo Nr. 116
. RODEGHER E., VENANZI G. , Prospetto della flora della Provincia di Bergamo. : 1894 Stabilimento tipografico Sociale Località: Treviglio (BG) Nr. 71
. RODEGHER E., VENANZI G. , Prospetto della flora della Provincia di Bergamo. : 1894 Fotocopia del vol. 71 Località: Nr. 86
. LUCIA PAPPONI - LUIGI CONTI , Quaderni per la gestione del verde pubblico : 1981 - 1982 Fondazione Minoprio Località: Como Nr. 367
. D. CHAMOWITZ , Quel che una pianta sa. * : 2013 Località: Nr. 532

Già scorrendo l'indice dei capitoli apprendiamo che le piante vedono, annusano, sentono, ricordano, cioè manifesta­no tutta una serie di facoltà che, di norma, riteniamo proprie del mondo animale; l'autore però non intende istituire facili parallelismi fra questo e il mondo vegetale, quanto occuparsi del sofisticato sistema sensoriale delle piante. Certo, non sono dotate di intelligenza, ma è possibile dimostrare che sono esseri consapevoli, in grado di leggere e interpretare l'ambiente esterno, così da poter attuare le più convenienti' strategie per viverci al meglio. Con una mol­titudine di esempi viene dimostrata questa indiscutibile capacità delle piante, della cui esistenza probabilmente non abbiamo mai dubitato, ma che sorprende per l'elevatissimo grado di sensibilità.
. AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI RANZANICO , Ranzanico. : 1995 Località: Nr. 117
. PAGNONI L., CASSINELLI B., BONFANTI C. , Religiosità popolare nella pittura murale bergamasca. I. La pianura. : 1993 Novecento Grafico Località: Bergamo Nr. 340
. BONA E. , Revisione critica delle Pteridofite dell'Erbario Fenaroli. : 2000 da "Natura Bresciana", Nr. 32, 2000 - Grafo Località: Brescia Nr. 243
. A.A.V.V. , Revisione della storia naturale valdostana : 2008 Società Flora Valdostana Località: Aosta Nr. 443
. CD CON IMMAGINI DI F. LEBOLO SELEZIONATE E COMMENTATE DA , Ricordo di F. Lebolo - Fiori e Monti (CD-ROM). : 2001 Località: Nr. 298
. CAVADINI G. , Roncobello : 1995 Biblioteca Comunale di Roncobello Località: Roncobello (BG) Nr. 109
. CORBETTA F., ABBATE G., FRATTAROLI A.R., PIRONE G.F. , S.O.S. Verde, vegetazioni e specie da conservare. * : 1998 Edagricole Località: Bologna Nr. 150
. ANCHISI E., BERNINI A., PIAGGI E., POLANI F. , Sassifraghe delle Alpi e degli Appennini. : 1999 Gruppo Naturalistico Oltrepò Pavese Località: Pavia Nr. 191
. CAVADINI G., ATTI DELL'ATENEO DI BERGAMO, VOL. LXII 1998-99 , Sassifraghe Orobiche, preziose rarità botaniche delle nostre Alpi : 2001 Edizioni dell'Ateneo di Bergamo Località: Bergamo Nr. 263
. FERLINGHETTI R. , Sei anni di cartografia nella Bergamasca, Estratto Vol. LVII. : 1995 Edizioni dell'Ateneo di Bergamo Località: Bergamo Nr. 157
. C. BRISSONI E A.A.V.V. , Sentiero dei Fiori Claudio Brissoni : 2007 Maggioni Località: Bergamo Nr. 449
. AZIENDA PROMOZIONE TURISTICA DEL LECCHESE , Sentiero del viandante (lungo la Riviera orientale del Lario verso Valchiavenna e Valtellina) : 1995 Comunità montana del Lario Orientale Località: Lecco Nr. 261
. CAPODARCA V. , Sessanta alberi da salvare. : 1988 Edizioni Il Vantaggio Località: Firenze Nr. 65
. GHEZZI D. , Siepi. : 1995 Provincia di Cremona Località: Cremona Nr. 178
. A. SCOPPOLA C. BLASI , Stato delle conoscenze della flora vascolare d'Italia : 2005 Palombi Località: Roma Nr. 384
. D. VITALI , Stezzano : 2009 Lubrina Località: Bergamo Nr. 438
. ANNELIESE RABL , Storia, Scienza e Mito delle erbe aromatiche e officinali . * : 2004 Spaziotre Località: Roma Nr. 385
L'argomento riscuote grande interesse e non deve stupire che gli vengano dedicate molte pubblicazioni. Rispetto a quello sopra recensito, questo lavoro non ha alcuna pretesa di organicità e completezza, mancando di una parte generale che inquadri la materia e dato che le specie descritte sono solo 40; tuttavia, rivolgendosi ad un pubblico più eterogeneo e meno preparato si fa apprezzare per la chiarezza espositiva e la facile applicabilità degli usi suggeriti. Di ogni pianta vengono dapprima descritte l'etimologia del nome, le caratteristiche botaniche e i luoghi di crescita; segue la trattazione delle qualità alimentari, medicinali, cosmetiche e, se ve ne sono, d'altra natura. La parte successiva, sempre ben documentata e di piacevolissima lettura, sviluppa ampiamente la storia del suo utilizzo, con richiami puntuali ed a volte curiosi a medici, studiosi ed impieghi popolari, talvolta superstiziosi, dall'antichità fino all'età moderna. Infine è la volta delle ricette: alimentari, medicinali, cosmetiche e, per chi vi crede magiche.
Recensione di Luca Mangili
. AA. VV., COMUNE E BIBLIOTECA COMUNALE DI CERETE (BG), , Storie di ghiaccio, di pietre, di foreste , milioni di anni fa fra Presolana e Sebino : 1996 Comune e Biblioteca comunale di Cerete Località: Nr. 151
. A. A. V. V. , Studio delle acque e dei laghi alpini : 2007 C. R. Grafica Località: Verona Nr. 428
. COMPAGNONI M. , Tarcisio Pacati, deputato cattolico della montagna bergamasca. : 2004 Novecento Grafico Località: Bergamo Nr. 341
. BAUMANN H., KÜNKELE S., LORENZ R. , Taxonomische Liste der Orchideen Deutschlands. : 2002 Journal Europaischer Orchideen Località: Nr. 290
. REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA , Testimoni del Tempo - Monumenti Naturali nel Friuli-Venezia Giulia. * : 1998 Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia Località: Udine Nr. 271
. PRIDGEON A. , The illustrated Encyclopedia of Orchids. : 1992 Timber Press, Inc Località: Portland - Oregon Nr. 100
. MARTIN W. , The new concise british flora : 1965-3rd Mermaid Books Località: London (GB) Nr. 56
. C. LASEN - C. ARGENTI , Torbiere del Bellunese : 1995 Museo di Rovereto Località: Trento Nr. 431
. FRATTINI S., REGIONE LOMBARDIA , Torbiere e altre zone umide nel Parco dell'Adamello e Orobie bresciane. : 1997 Presscolor Località: Milano Nr. 134
. A. PEDRALI , Tra la Morla e la Tremana : 1986 Grafica e Arte Località: Bergamo Nr. 453
. A. A. V. V. , Trattato di botanica Volume 1 : 2007 A. Delfino. Località: Roma Nr. 412
. A. A. V. V. , Trattato di botanica Volume 2 : 2007 A. Delfino Località: Roma Nr. 413
. L. AMADEI, N. BECHI, F. GARBARI , Tre antichi erbari senesi rinvenuti a Grosseto. : 1999 Biblioteca Chelliana, Comune di Grosseto Località: Grosseto Nr. 188
. PERAZZA G., DECARLI PERAZZA M. , Tre orchidee (Orchidaceae) rare in Trentino: Malaxis monophyllos, Serapias vomeracea, Spiranthes spiralis. : 1999 Edizioni Osiride Località: Rovereto (TN) Nr. 259
. PHILLIPS R. , Trees in Britain, Europe and North-America. : 1978 Pan Books Località: London (GB) Nr. 57
. U. GAMBA , Ubiale Clanezzo : 2000 Ferrari Località: Bergamo Nr. 397
. FERRARI V. , Un parco per il Serio. : 1989 Consorzio del Parco naturale del Serio Località: Romano di Lombardia (BG) Nr. 104
. PERSICHELLA I., - ENTE PROVINCIALE TURISMO POTENZA , Una vacanza all'insegna della salute - Le erbe officinali del Pollino. : 1984 Zaforone & Di Bello Località: Potenza Nr. 162
. G.FEDERICI-G.PERICO-G.RINALDI-G.STABLUM , Val Sanguigno. * : 2003 Orto Botanico di Bergamo
Località: Bergamo Nr. 372
Commissionato dal Parco delle Orobie Bergamasche, questo lavoro costituisce un utile strumento per la conoscenza e la corretta valutazione del pregio ambientale della Val Sanguigno, ancora pressoché integra e straordinariamente suggestiva, ma che potrebbe venire gravemente compromessa dalla realizzazione di opere finalizzate al suo sfruttamento idroelettrico. Ad un breve inquadramento fisiografico segue un'articolata analisi che evidenzia adeguatamente le emergenze floristiche (liste rosse, specie rare, specie protette) e le tipologie vegetazionali (torbiere, megaforbieti, nardeti, festuceti, mughete, ecc.) presenti nell'area in esame, nonché la qualità complessiva del paesaggio, risultante dall'armoniosa fusione di valori naturali ed estetici. Infine viene valutato l'impatto ambientale delle opere in progetto e si suggeriscono alcune valide ipotesi alternative, non solo economiche, di valorizzazione. Frutto di numerose ricognizioni, il testo si fa apprezzare per completezza e chiarezza espositiva, rivelandosi assai utile anche per una più generale conoscenza floristico-vegetazionale delle Alpi Orobie.
. A. QUERINCIG LANCIATO , Valcanzoi - Fornaci da calce : 2001 Comitatp Calchere Località: Belluno Nr. 423
. LELIO PAGANI , Vegetazione e paesaggio. * : 2005 Ed. Sestante Località: Bergamo Nr. 432
Pubblicazione edita dall’Università di Bergamo, raccoglie una serie di contributi che trattano, sotto diversi aspetti (storia, letteratura, criticità, potenzialità, pianificazione, gestione, rappresentazione cartografica, ecc.) del paesaggio dell’alta pianura lombarda in rapporto alla vegetazione. I testi, ben fatti e molto documentati, si leggono con grande interesse, il corredo cartografico e iconografico è di grande utilità, le analisi proposte sono sempre condivisibili; purtroppo bisogna rilevare che, anche nei pochi anni trascorsi dall’uscita del volume ad oggi, la strada intrapresa nella gestione del territorio da parte delle Pubbliche Amministrazioni è ben diversa da quella auspicata dagli autori, ma questo non può essere loro imputato. Che fine fanno il valore dei luoghi e le connessioni eco-sistematiche cui vengono dedicate tante belle pagine?
. CORBETTA F., ABBATE G., FRATTAROLI A.R., PIRONE G.F. , Vegetazione e specie da conservare S.O.S. Verde. * : 1998 Calderini Edagricole Località: Bologna Nr. 282
. SCHÖNFELDER P., BRESINSKY A. , Verbreitungsatlas der Farn-und Blütenpflanzen Bayerns : 1990 Eugen Ulmer Località: Stuttgart (D) Nr. 164
. CANTINI M., GATTI P. , Viaggio nell'Ambiente Naturale in Valsassina, Valvarrone, Grigne e Resegone. : 2001 Comunità Montana Valsassina , Valvarrone, Val d'Esino e Località: Nr. 325
. MARENGONI M., E AA. VV. , Vite e vino in terra bergamasca dai tempi più antichi ai nostri giorni. : 1996 Provincia di Bergamo Località: Bergamo Nr. 160
. BRISSONI C. , Vivere con i fiori (Introduzione alla flora alpina bergamasca e delle Prealpi Lombarde). : 1983 Editrice Cesare Ferrari Località: Clusone (BG) Nr. 17
. CAFFI E. , Vocabolario Bergamasco di Storia naturale. Parte seconda: Botanica : 1932 Società Editrice S. Alessandro - Fotocopia Località: Bergamo Nr. 257
. AROSIO G., RINALDI G., PROVINCIA DI BERGAMO , Vol. 17 - Progetto Lichenes. : 1994 Museo Civico di Scienze Naturali "E. Caffi" Località: Bergamo Nr. 223
. S. FRATTINI , Zone Umide dei Laghi di Iseo e Garda : 2008 Museo Civico di Brescia Località: Brescia Nr. 436
. AA. VV., PARCO APUANE, ATTI DEL CONVEGNO , Zootecnia e parchi. : 1997 Parco Apuane - Regione Toscana Località: Seravezza (LU) Nr. 197
. RICHARD UND KARIN LORENZ , Zur Orchideenflora zirkumsizilianischer Inseln. : 2002 Località: Nr. 300


Biblioteca del Gruppo Flora Alpina Bergamasca - FAB


* = Recensione disponibile

La ricerca viene effettuata scrivendo nella casella sottostante:
- Titolo intero del libro o una sua parte; oppure
- Anno di pubblicazione; oppure                    
- Autore.                                                     

Segnalateci eventuali inesattezze | Visualizza l'elenco completo dei libri
Seleziona una lettera da questa lista per consultare i titoli:


[ A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N ]
[ O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z ]


  
[ Indietro ]